Aperto a Pozarevac un impianto di riciclaggio della plastica; l’azienda cerca altri 200 lavoratori

La società cinese-belga “Ecolux Recycling See” ha aperto un impianto nell’ex fabbrica di zucchero della città di Pozarevac (Serbia Centrale), investendo cinque milioni di euro in attrezzature e impiegando per ora 100 persone comprese nella categoria dei lavoratori svantaggiati. Oltre a loro, questa società è anche alla ricerca di tecnici meccanici, e si prevede l’assunzione di altri 200 operai.

Tutti i dipendenti riceveranno guadagni superiori al salario minimo previsto dalla legge, contributi e costi di trasporto compresi, nonché un altro 20% per il lavoro notturno e ulteriori bonus. L’impianto “Ecolux” ricicla rifiuti di plastica non pericolosi dai cui vengono prodotti poi granuli e palline di plastica, i quali vengono venduti principalmente in Cina e in Europa occidentale.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Lo stabilimento lavora sette giorni alla settimana, h24. La struttura di 15.000 metri quadrati è stata aperta presso l’ex fabbrica di zucchero, acquistata dalla città di Pozarevac nel 2015, per offrire proprio spazio a nuovi investitori.

https://www.novosti.rs/vesti/srbija.73.html:847409-Otvoren-pogon-za-reciklazu-plastike-u-Pozarevcu-Kinesko-belgijska-kompanija-trazi-jos-200-RADNIKA

Photo credits: “D. Novković”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top