Zoran Lutovac rimane presidente dei DS

Il Ministero dell’amministrazione statale e dell’autonomia locale ha respinto la richiesta di Branislav Lecic di essere registrato come presidente del Partito Democratico (DS), riporta “Tanjug”.

Secondo il documento, la decisione presa dal Ministero sul rigetto della domanda è in procedura amministrativa e un reclamo può essere avviato contro di essa dinanzi al tribunale amministrativo di Belgrado entro 30 giorni dal giorno della consegna della decisione.

Il 5 ottobre Lecic aveva inviato una domanda per l’inserimento di alcune modifiche ai dati nel registro dei partiti politici, richiedendo l’inserimento per un nuovo rappresentante dei DS. Ciò significa che il presidente dei DS rimane Zoran Lutovac.

Zoran Lutovac ha dichiarato che l’unica decisione possibile che poteva essere presa dal Mministero era di respingere la richiesta di Branislav Lecic basata su “falsificati evidenti”.

Lo stesso Lutovac sostiene che “ora che è riuscito a salvare i DS, potrà dedicarsi con più decisione e dedizione alla lotta per il cambio di regime e la vita normale in Serbia”.

https://www.kurir.rs/vesti/politika/3630241/ministarstvo-donelo-odluku-o-demokratskoj-stranci-odbacen-zahtev-branislava-lecica-da-bude-upisan-kao-predsednik-ds

Share this post

scroll to top
Altro... Branislav Lecic, DS
Le difficoltà del dialogo tra governo e opposizione

UE
Lutovac: “Serbia a rischio sospensione negoziati con l’UE”

Chiudi