“YouTube Culture”: a Belgrado a giugno il Balkan Tube Fest

Quest’anno il Balkan Tube Fest si svolgerà presso il Sava Center di Belgrado, il 24 e 25 giugno.

Balkan Tube Fest è dedicato ai fan della cultura YouTube e ai più popolari youtubers nei Balcani.

Negli ultimi anni, la comunità di YouTube è cresciuta rapidamente, così come la popolarità che alcuni utenti di YouTube hanno guadagnato, con decine e anche centinaia di migliaia di abbonati ai loro canali. Il numero totale di visualizzazioni su YouTube nella zona balcanica ammonta a oltre 200 milioni.

BTF è il luogo dove le stelle di YouTube e i loro fan si incontrano e dove saranno esposti i migliori clip pubblicati nel corso dell’anno passato. I biglietti sono già in vendita, al prezzo di 600 dinari a persona al giorno. Il programma del festival è stato pubblicato sul sito ufficiale, e potrebbe essere soggetto a modifiche pochi giorni prima che il BTF inizi effettivamente.

Quest’anno il festival si svolgerà sia all’interno che all’esterno, e la manifestazione rappresenta un’occasione adatta anche ai più giovani appassionati di YouTube. Lo scorso anno, il programma del festival è durato per 48 ore e si è svolto in due fasi. A parte la partecipazione delle più grandi star di YouTube nei Balcani, i visitatori saranno in grado di godere di un grande programma musicale fornito dal team della stazione radio Play, giocare online, imparare la danza del ventre e molte altre cose.

I seguenti YouTubers hanno confermato la loro apparizione al festival di quest’anno:
Mudja, Ćale, Marija Žeželj, Miloš HD, SupremNexus, Suarez, PCAXE, Serbian Tutorials, Kovalski, Kojot, Adnan Bro, Zvoganj, Lea Stanković, Neki Jutuber, e Amir Hadzić. Ma molte altre sorprese sono ancora in serbo per il pubblico.

(Savacentar.net, 25/02/2017)

http://www.savacentar.net/index.php/en/media-info/arhiva/kultura/467-balkan-tube-fest

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Belgrado
La turca Birlesik Textile avvierà produzione a Lazarevac entro il 2017

Momo Kapor, l’intramontabile Peter Pan della cultura serba: la mostra

Close