Yee: i sostenitori dell’UE non possono sedersi su due sedie

L’alto Ufficiale del Dipartimento di Stato USA, Hoyt Brian Yee, ha dichiarato a Belgrado che i paesi candidati dell’Unione europea devono dimostrare chiaramente la loro volontà di diventare membri e non oscillare tra due parti. Ha anche aggiunto che gli Stati Uniti sono il partner della Serbia sul percorso del paese verso l’adesione all’UE.

“I sostenitori dell’UE devono dimostrare chiaramente che vogliono realmente diventare membri. Non puoi sedere su due sedie, soprattutto se quelle sedie sono troppo distanti”, ha dichiarato Yee nel corso del Vertice Economico serbo.

Il Vice Assistente Segretario per gli affari europei ed euroasiatici ha aggiunto che i paesi dovrebbero scegliere da che parte schierarsi a prescindere da quanto questo sia difficile. Ha anche affermato che la Serbia ha molti amici e sostegno negli Stati Uniti, in particolare in relazione al percorso di integrazione europea.

“La cosa importante è concentrarsi sul perché tante cose stanno succedendo in Serbia e nei Balcani. È importante concentrarsi sui desideri dei cittadini e sulle questioni che scottano”, ha aggiunto Yee.

Interpellato sulla disponibilità dell’amministrazione USA ad agevolare il dialogo Belgrado-Pristina, Yee ha sottolineato che il suo paese è stato coinvolto fin dall’inizio (nel processo di dialogo), e che non è un segreto che ha partecipato al processo supervisionato dalla UE. Parlando della situazione attuale nei Balcani occidentali, Yee ha dichiarato che gli USA desiderano che i paesi dei Balcani siano stabili in modo da non rappresentare un problema in futuro.

“C’è ancora rischio di conflitto ovunque ci siano controversie irrisolte. Tuttavia, la tendenza generale è quella di mantenere la pace e la stabilità”. In conclusione, Yee ha affermato che l’amministrazione statunitense non comprende i motivi alla base dell’ottenimento dello status diplomatico da parte del Centro umanitario russo a Nis.

(N1, 23.10.2017)

http://rs.n1info.com/a337035/Vesti/Vesti/Brajan-Hojt-Ji-od-Srbiji-i-EU.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... adesione UE, Balcani occidentali, Kosovo
UE
Barometro dei Balcani: cala la fiducia nell’adesione UE

serbia
Brnabic: Kosovo ostacolo maggiore all’adesione UE della Serbia

Chiudi