Yanyun: 500 imprenditori cinesi presto in visita in Serbia

Sun Yanyun, membro della Camera di Commercio Internazionale Cinese, ha dichiarato che la Camera organizzerà un forum a Belgrado, cui parteciperanno oltre 500 uomini d’affari cinesi con l’obiettivo di conoscere meglio il potenziale della Serbia, in particolare nel settore del turismo e dell’edilizia.

“La Serbia è un paese molto importante per noi nel contesto dell’Iniziativa della Nuova via della seta”, ha dichiarato Yanyun, in occasione dell’incontro con il Capo del Consiglio nazionale serbo per il coordinamento della cooperazione con Russia e Cina, Tomislav Nikolic.

Il funzionario cinese ha anche ricordato che la Camera di Commercio Internazionale Cinese conta oltre 500 membri, piccole e grandi imprese, tra cui società come Alibaba e Geely.

“Per individuare tutte le possibilità derivanti dalla cooperazione con la Serbia, organizzeremo un forum a Belgrado e porteremo qui oltre 500 uomini d’affari dalla Cina”, ha annunciato Sun Yanyun.

“La Serbia possiede tutti i prerequisiti per la produzione di merci per qualsiasi mercato, incluso quello cinese”, ha sottolineato Nikolic, aggiungendo che molte sono le opportunità di business per le imprese edili cinesi in Serbia. “Ci sono strade che devono essere costruite qui. Inoltre, la costruzione della ferrovia Belgrado-Budapest è di estrema importanza per noi. Stiamo anche considerando l’ammodernamento e la rivitalizzazione di altre ferrovie, in particolare della Belgrado-Sarajevo”.

L’ex presidente ha inoltre ricordato che la Serbia e la Cina potrebbero cooperare nei settori delle infrastrutture, trasporti, energia, turismo e produzione alimentare. Oltre a ciò, il turismo della Serbia ha un grande potenziale, in particolare per le sue terme e per la presenza di altre strutture turistiche simili.

(RTS, 27.07.2017)

http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/13/ekonomija/2819325/nikolic-sa-predsednikom-kineske-privredne-komore.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Cina, edilizia, Nuova via della seta, Tomislav Nikolic
Hainan Airlines
Hainan Airlines: Belgrado-Pechino a 550 euro

investimenti cinesi
Istituto UE: investimenti cinesi alimentano la corruzione nei Balcani

Chiudi