Xi Jinping conclude la visita in Serbia all’Acciaieria di Smederevo

Il presidente cinese Xi Jinping, accompagnato dal presidente e dal primo ministro serbi Tomislav Nikolic e Aleksandar Vucic, ha visitato l’Acciaieria di Smederevo, acquisita dalla cinese HeSteel Group ad aprile. 

Nel corso della cerimonia nell’acciaieria Xi ha tenuto un discorso sottolinenado la tradizionale e profonda amicizia tra il popolo cinese e quello serbo, come anche l’esperienza di successo della Cina nello sviluppo economico attraverso le riforme può essere di esempio per la Serbia: “Ora le economie di Serbia e Cina hanno congiunto le mani per aprire un nuovo capitolo della cooperazione per sviluppare la capacità indutriale. Essa va portata avanti non solo attraverso la nostra tradizionale amicizia, ma con profonde riforme per raggiungere risultati win-win”. 

L’Acciaieria di Smederevo, fondata nel 1913, dopo varie vicissitudini è stata acquisita dalla cinese HeSteel Group (HBIS) per 46 milioni di euro ad aprile. La HeSteel pianifica di investire 300 milioni di euro nello stabilimento serbo per farne uno dei più competitivi d’Europa, garantendo il posto di lavoro a tutti i suoi 5000 dipendenti. 

Xi ha successivamente visitato l’impinato dove si è fermato nella mensa a parlare con i lavoratori invitandoli a lavorare duramente per apportare benefici all’intera comunità locale. “Puntiamo a tornare a produrre a pieno regime e a raggiungere i 2 milioni di tonnellate di acciaio per la fine dell’anno”, ha detto Vladan Mihajlovic, direttore della fabbrica.

Xi è ripartito nel pomeriggio per la Polonia, concludendo la visita di tre giorni in Serbia, la prima di un capo di Stato cinese a Belgrado da 32 anni.

Intervistati dall’agenzia Tanjug, alcuni lavoratori dell’Acciaieria hanno sottolineato che non si aspettano miracoli dalla HeSteel ma la possibilità di continuare a lavorare “Sappiamo come lavorare ma ci manca un mercato. Ora abbiamo un grande partner”.

(CCTV, 18.06.2016)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, Cina, Tomislav Nikolic, Xi Jinping
I 22 accordi di collaborazione tra Serbia e Cina

Xi Jinping con i vertici della Serbia

Close