Vujovic: crescita nel 2018 al 3,5%

Il Ministro delle Finanze, Dusan Vujovic, ha dichiarato oggi di esere fiducioso rispetto alla proiezione di crescita economica al 3% o al 3,5% per quest’anno, e ha dichiarato che forse la percentuale risulterà più alta a causa della sovrapproduzione attesa nei settori dell’agricoltura e dell’energia.

Vujovic, intervenuto a margine della conferenza “Euromoney” tenutasi nella città di Vienna, ha affermato che fattori ciclici sono stati all’azione “contro di noi” lo scorso anno, contribuendo al verificarsi di un rallentamento nella crescita del PIL.
A più lungo termine, il Ministro ha affermato che per un’ulteriore crescita dell’economia,risulteranno di vitale importanza la capacità della Serbia di completare le riforme istituzionali già avviate, di attirare grandi investitori, portare a termine l’operazione di risanamento del settore finanziario, per essere pronta a finanziare buoni progetti di investimento.
Ancora più importante, ha sottolineato il Ministro, che è stato ascoltato al Vertice di Vienna, ed è da ritenersi valido non solo per la Serbia, bisogna considerare la tendenza di molti paesi a guardare all’economia digitale come all’elemento chiave per l’accelerazione dello sviluppo, della produttività e della crescita.
(eKapija, 16.01.2018)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top