Vucic rifiuta la proposta di proroga delle privatizzazioni del ministro Sertic

Il primo ministro Aleksandar Vucic ha rifiutato la proposta del ministro dell’Economia Zeljko Sertic di rinviare la privatizzazione di 25 società in fase di  ristrutturazione. “Non ho intenzione di sostenere la negligenza e così all’incontro con i rappresentanti del Fondo Monetario Internazionale  ho eliminato la proposta del ministro Sertic”, ha detto Vucic e ha aggiunto che questa sua mossa ha stupito i rappresentanti dell’FMI.

Vucic ha rimarcato che il rinvio ripetuto della decisione potrebbe far piacere al suo partito, ma che sa che nei prossimi due anni non si sarebbe risolto proprio niente. “Detesto i rinvii costanti. Ecco perché ho abolito la proposta del ministro Sertic accettando quella del Fondo Monetario Internazionale secondo la quale parleremo con i creditori di ciascuna delle 25 società per poi stabilire la scadenza per la privatizzazione per ciascuna di esse”, ha detto il primo ministro Vucic, e ha chiesto ai media di non sostenere coloro che scioperano.

“Molte di queste aziende, in cui presumibilmente lavorano coloro che in sei mesi non hanno prodotto niente, spendono i soldi dei cittadini della Serbia”, ha detto il primo ministro serbo Aleksandar Vucic.

Ekapija 06.05.2015

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Aleksandar Vucic, economia, FMI, governo, governo Vucic, riforme
Il commissario dell’Ue Hahn a Belgrado

In Serbia un ettaro su nove trascurato

Chiudi