Vučić promette un milione di euro alla nazionale serba se torna vincitrice da Lisbona

Il Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, ha promesso ieri ai calciatori della nazionale un milione di euro come ricompensa per una eventuale vittoria sul Portogallo; l’avvocato Rodoljub Šabić dice per “Danas” che non capisce la decisione.

“Soprattutto perché i cittadini raccolgono soldi (SMS) fino all’ultimo minuto per curare dei bambini malati. Davvero non capisco perché promettere così tanto a un team di professionisti di prim’ordine, ben pagato. Non sono sicuro che un precedente simile possa essere trovato altrove”, sottolinea Sabic.

Il fatto che il Presidente Vučić abbia promesso ai calciatori della squadra nazionale un milione di euro come ricompensa per vincere in Portogallo, fa pensare all’economista Ljubomir Madžar che “certamente è stata violata una legge abbastanza importante perché un individuo non può prendere una tale decisione, deve passare attraverso un organismo, un’istituzione. Se fossero soldi di tasca sua, potrebbe, ma non ne ha così tanti”.

I calciatori serbi si sono recati venerdì a Lisbona, dove devono giocare la partita dell’ultimo turno delle qualificazioni ai Mondiali contro il Portogallo, e sono stati accompagnati all’aeroporto dal Presidente della Serbia, Aleksandar Vučić. Prima di partire, lo stesso ha augurato loro buona fortuna e ha annunciato che, d’accordo con il governo della Serbia, avrebbe accantonato per loro un milione di euro come premio aggiuntivo, in caso di vittoria.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/289765/Sabic-Ne-razumem-obecanih-milion-evra-fudbalerima-dok-gradjani-skupljaju-novac-za-lecenje-dece.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top