Vucic offre condizioni favorevoli agli imprenditori turchi

L’ufficio stampa del Governo serbo ha comunicato che il premier serbo Aleksandar Vucic ed il ministro turco degli affari esteri Ahmet Davutoglu durante l’incontro hanno valutato che i rapporti bilaterali tra la Serbia e la Turchia sono buoni, ma che bisogna rafforzare ulteriormente la cooperazione commerciale.

Vucic ha colto l’occasione per invitare gli imprenditori turchi a investire in Serbia indicando le condizioni favorevoli e le sovvenzioni per l’apertura dei nuovi posti di lavoro. Secondo quanto riportato dal comunicato, il premier serbo e il ministro turco, tra l’altro, hanno parlato dei progetti infrastrutturali. La parte turca ha  mostrato l’interesse anche per la partecipazione nella costruzione del Corridoio autostradale 10, ma soprattutto del Corridoio 11 e della sezione ferroviaria Kragujevac – Bar, tenendo presente che una società turca ha rilevato in privatizzazione il 60% del Porto di Bar.

Ringraziando il popolo turco dell’aiuto inviato per il risanamento delle zone colpite dalle recenti alluvioni, Vucic ha evidenziato che la reazione veloce della Turchia è una prova dei rapporti stertti e di amicizia tra i due Paesi. Davutoglu ha espresso la solidarietà con il popolo serbo e ha sottolineato che la Turchia dispone del sistema efficace per reagire nelle situazioni straordinarie, offrendo l’assistenza nel caso delle nuove calamità naturali. Durante la riunione si è parlato anche del miglioramento della cooperazione regionale. Il ministro Davutoglu ha evidenziato che in Turchia la Serbia viene considerata il partner strategico della preservazione di stabilità nella regione dell’Europa Sudorientale.

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic
Oggi Vucic da Angela Merkel
Vucic a Vienna per nuovi investimenti e stabilità regionale

Close