Vucic: la maggioranza dei giovani vorrebbe il ritorno del servizio di leva

La maggioranza dei cittadini serbi di età compresa tra i 18 e i 29 anni è favorevole alla reintroduzione del servizio di leva, ha dichiarato il Presidente serbo, Aleksandar Vucic, in un’apparizione televisiva di ieri.

Egli ha aggiunto che il 48% è favorevole, mentre il 39% è contrario all’idea.

“Se consideriamo il segmento dei giovani tra i 18 e i 29 anni, il 48% di loro è favorevole al ritorno del servizio di leva, mentre il 39% è contrario. Il resto è a favore di una via di mezzo. Tuttavia, è interessante notare che oltre la metà di quel 39% che è contrario al servizio militare obbligatorio pensa che la Serbia non stia facendo abbastanza e che debba reagire con forza alla questione del Kosovo”, ha detto Vucic, il quale ha anche detto che tra coloro che sostengono il servizio di leva, solo il 42% la pensa allo stesso modo.

Vucic non ha dichiarato da dove ha tratto queste statistiche. “Vedremo se il servizio militare durerà 90 o 100 giorni, o forse 110 giorni”, ha detto in precedenza. “Così come quando sarà introdotto e come saranno soddisfatti i presupposti finanziari e logistici”.

I politici dell’opposizione e altri critici della bozza hanno messo in dubbio la logica di un rafforzamento militare quando la Serbia è quasi completamente circondata da Paesi membri della NATO che hanno una potenza di fuoco superiore in caso di conflitto. Si teme inoltre che il governo possa faticare a pagare il conto di un esercito più grande.

(021.rs, 06.02.2024)

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/366430/Predsednik-Srbije-Vecina-mladih-za-vracanje-obaveznog-vojnog-roka.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!