Vucic dichiara:”conosciamo già il nome del nuovo Ministro delle finanze”

Il Presidente serbo Aleksandar Vucic ha detto che lui e la Prima Ministra Ana Brnabic conoscono già il nome del nuovo Ministro delle Finanze e che ora spetta al Parlamento  svolgere il proprio lavoro in merito alla nomina. Il Presidente non ha specificato chi fosse il nuovo primo.

Durante un viaggio ufficiale a Baku, in Azerbaigian, Vucic ha detto che il nuovo sindaco di Belgrado non è stato ancora scelto, ribattendo così le recenti dichiarazioni dei media.
E ha aggiunto che anziché speculare sulle nuove nomine del Governo, dovremmo concentrarci maggiormente sullo sviluppo economico, perché, arriva la fine dell’anno, e dovremo riassumere ciò che abbiamo fatto e confrontarlo con gli altri Paesi della regione. Il Presidente ha anche osservato che, solo tre anni fa, il Paese era in bancarotta e che lo stipendio medio era di 340 euro, mentre in alcuni paesi dei Balcani era di 470 euro.

Vucic ha affermato di essere fiducioso che la Serbia raggiungerà e addirittura supererà gli altri Paesi della regione, e ha ribadito che quest’anno ci sarà un maggiore aumento delle pensioni e dei salari dei dipendenti pubblici.

Mentre era a Baku, Vucic ha anche affermato di aver invitato gli uomini d’affari azeri a venire in Serbia e ad investire in una serie di settori dell’economia del Paese. Ha aggiunto che la Serbia è pronta a fornire alle società azere vari privilegi, preferenze e sussidi.

“La Serbia intende sviluppare una cooperazione con l’Azerbaigian in tutti i segmenti”, ha dichiarato Vucic in una conferenza stampa con il Presidente azero, Ilham Aliyev. “Penso di essere il primo presidente a visitare il tuo paese dopo la tua elezione. Questo è un grande onore per me “, ha detto Vucic.

Lo sviluppo delle relazioni amichevoli con l’Azerbaigian è di grande importanza per la Serbia. “Questo è nel miglior interesse dei nostri stati e popoli. C’è una grande arena per la nostra cooperazione. Per questo motivo, sono venuto in Azerbagian con quasi la metà del Governo, perché intendiamo sviluppare una cooperazione con l’Azerbaigian in tutti i segmenti “, ha aggiunto il leader serbo.

Vucic ha detto che la Serbia è grata all’Azerbagian per il sostegno alla sua indipendenza e sovranità e la Serbia, a sua volta, sostiene l’indipendenza e la sovranità dell’Azerbaigian.

“Questo rapporto tra i due Paesi rimarrà invariato. Signor Presidente, apprezzo molto la sua politica. Lei è una persona che protegge l’indipendenza del proprio Paese e lotta per il benessere dei cittadini perché il Vostro Pease si trova in una regione molto complessa. Lei da un buon esempio di preservazione del proprio Paese e allo stesso tempo, sono assicurati anche gli interessi economici del Paese “, ha affermato Vucic .

Il leader serbo ha continuato dicendo che la commissione intergovernativa congiunta terrà un’altra riunione nel prossimo futuro. “L’ultimo incontro si è tenuto nel 2015. Penso che possiamo collaborare attivamente all’attuazione di vari progetti di trasporto”, ha detto il presidente Vucic, sottolineando l’attività di successo di un’impresa azera nella costruzione di strade in Serbia.

Lo ha confermato anche il Ministro dell’economia azera, Shahin Mustafayev, il quale ha affermato che il prossimo incontro della commissione intergovernativa serba-azera si terrà nel settembre 2018. Mustafayev ha fatto le sue osservazioni a un incontro di lavoro serbo-azerbaigiano a Baku.

(http://www.politika.rs/scc/clanak/404152/Vucic-Ime-ministra-finansija-se-zna-gradonacelnika-ne)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top