Vucic: “Belgrado e Nis saranno chiuse da venerdì a lunedì, vedremo per le altre città”

Ieri sera il Presidente serbo Aleksandar Vucic ha dichiarato di non sapere se sia lontana o vicina la decisione di imporre il coprifuoco di 24 ore e che questa misura viene valutata su indicazioni giornaliere da parte di medici e professionisti. Commentando la dichiarazione dell’epidemiologo Predrag Kon, secondo cui un divieto assoluto avrebbe più senso a Belgrado, Vucic ha dichiarato alla tv “RTS” che “non esclude tale decisione”.

“Prenderemo questa decisione in modo rapido ed efficiente, se necessario. Non deve essere annunciata alla popolazione 48 ore prima, perché non credo che sarà un problema così grande e durerà chissà quanto”, ha sottolineato il Presidente.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Secondo lui, l’estensione del coprifuoco durante il fine settimana ha dato risultati, ma si sente “colpevole” per non aver imposto il divieto di uscita da venerdì a lunedì mattina.

“Sabato pomeriggio ci è costato caro, perché molti sono andati a fare un picnic e un barbecue. Molto probabilmente il prossimo divieto sarà da venerdì a lunedì, ma non so a che ora da venerdì. Vedremo cosa dicono i dottori. Porteremo sicuramente questa misura per Belgrado e Nis, vedremo per le altre città”, ha annunciato Vucic.

Lo stesso Presidente ha dichiarato che abolirà lo stato di emergenza alla prima occasione, senza mettere in pericolo la salute umana.

“Spero che entro un mese saremo in grado di togliere lo stato di emergenza e iniziare a lavorare seriamente”, ha sottolineato.

Ha rivelato di ricevere i rapporti sull’andamento dell’epidemia tre volte al giorno, il primo alle 23 circa, il secondo alle 4 del mattino e il terzo alle 7.30 circa. Ha aggiunto di essere turbato ogni notte quando vede quante persone muoiono e quante sono state contagiate e ha ricordato che sono state prese tutte le misure per salvare le vite umane.

Vucic ha infine sottolineato che quest’anno non sarà possibile celebrare la Pasqua in famiglia e con gli amici.

https://www.danas.rs/drustvo/vucic-beograd-i-nis-zatvoreni-od-petka-do-ponedeljka-videcemo-za-ostale-gradove/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Aleksandar Vucic, Belgrado, Coprifuoco, NIS
Sostituito il vicesindaco di Novi Pazar reo di aver criticato la visita di Vucic

Tiodorovic: “Non esiste alcun rischio zero al virus”

Chiudi