Vucic: “Ancora per due mesi assicureremo ai lavoratori il 60% del minimo salariale”

“Lo Stato serbo pagherà il 60% del minimo salariale agli imprenditori e a tutti i lavoratori delle micro, piccole e medie imprese per i mesi di luglio e agosto, rimanderà il pagamento di tasse e contributi per un altro mese e lancerà il nuovo progetto “Moja prva plata” (Il mio primo stipendio), ha annunciato ieri sera Aleksandar Vucic.

Vučić ha anche affermato di aver parlato con la governatrice della Banca Nazionale, Jorgovanka Tabaković, per un’ulteriore moratoria sui prestiti a determinate condizioni sia per privati ​​che per società, per almeno altri due mesi.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Ha poi sottolineato che lo Stato dispone di fondi sufficienti per “versare” direttamente più soldi nell’economia, al fine di rafforzare l’economia nazionale e in particolare aiutare parrucchieri, calzolai e produttori di mobili.

“Daremo il 60% del minimo a tutti i loro lavoratori per due mesi, a luglio e agosto. Abbiamo pagato l’intero minimo all’economia per tre mesi, ora daremo il 60% per altri due mesi”, ha detto Vucic alla TV “RTS”.

Il Presidente ha aggiunto che lo Stato rinvierà il pagamento delle tasse e dei contributi per almeno un altro mese, anche se, sottolinea, ciò costerà allo Stato 300 milioni di euro.

Vučić ha anche annunciato che il progetto “Moja prva plata” inizierà presto, il che significa che il governo darà a un imprenditore 20.000 dinari, per nove mesi, se assume uno studente delle scuole superiori e 24.000 dinari per l’assunzione di un laureato.

Come sottolineato, l’obiettivo è che lo Stato non superi il livello di debito pubblico del 60 o 61% del PIL e ha aggiunto che queste misure sono state adottate per non mettere appunto in pericolo il debito pubblico.

https://www.novosti.rs/vesti/ekonomija/904190/predsednik-najavio-ekonomske-mere-drzava-placa-60-odsto-minimalca-jul-avgust

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Aleksandar Vucic, debito pubblico, minimo salariale
UE
I Paesi Quint a Vucic: “Stato di diritto e libertà dei media fondamentali per il percorso europeo”

jeremic
Vuk Jeremic chiede aiuto all’Unione Europea per nuove elezioni in Serbia

Chiudi