Vucic su adesione UE: nessun ricatto, ma chiarezza sui tempi

Avere la cognizione del tempo necessario per acquisire lo status di membro dell’UE sarebbe significativo per la Serbia, secondo il Presidente serbo Aleksandar Vucic, che si è espresso in merito durante la sua visita a Salonicco giovedì.

Nel corso di una conferenza stampa con il Primo Ministro greco Alexis Tsipras, Vucic ha puntualizzato che la Serbia “non vuole ricattare nessuno o fare richieste, ma sapere che c’è una prospettiva in termini di quando potrebbe diventare uno Stato membro dell’UE”. Questo significherebbe che il Paese “soddisfa tutte le condizioni, in particolare nei capitoli 23 e 24, nonché in tutti gli altri necessari per l’adesione”.

“Noi pensiamo che questo sia importante affinché le persone in Serbia siano più motivate e stimolate. Non chiediamo l’anno esatto (per aderire all’Unione europea), ma vogliamo conoscere il lasso temporale in cui la Serbia potrebbe diventare un membro a tutti gli effetti”, ha chiarito Vucic, aggiungendo di aver invitato “il Presidente Tsipras ad aiutarci a trovare una risposta a questa domanda”.

Vucic si è espresso in questi termini all’indomani delle dichiarazioni rilasciate all’agenzia di stampa italiana ANSA secondo cui la Serbia “non è più disposta ad ascoltare le promesse” e desidera piuttosto che l’Unione dichiari “se e in quale periodo di tempo sia interessata all’adesione della Serbia”.

Giovedì, Vucic e Tsipras hanno avuto, nelle prime ore della giornata, una riunione a porte chiuse che, secondo quanto riferisce Tanjug, sarebbe durata più a lungo dell’orario previsto. Nel corso della riunione i due avrebbero concordato una dichiarazione congiunta da adottare presso l’Alto Consiglio per la cooperazione Serbia-Grecia. I ministri serbi e greci hanno quindi firmato un certo numero di accordi interistituzionali.

Vucic è in visita a Salonicco alla guida di una delegazione serba per prendere parte alla prima riunione dell’Alto Consiglio e partecipare inoltre ad un incontro trilaterale tra Grecia, Serbia e Bulgaria.

(b92, 13.07.2017)

http://www.b92.net/eng/news/politics.php?yyyy=2017&mm=07&dd=13&nav_id=101809

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top