Voto anticipato: solo il 21% dei serbi è d’accordo

Secondo un sondaggio effettuato da Faktor Plus, e i cui risultati sono stati resi noti da b92, attualmente solo il 21% dei cittadini serbi è a favore della possibilità di anticipare il voto per le elezioni parlamentari.

Allo stesso tempo, il 43% si è detto contrario al voto, mentre il 36% ha dichiarato di non essere a conoscenza dell’eventualità di nuove elezioni anticipate.

Nel 2017 in Serbia si terranno regolari elezioni presidenziali, ma solo un terzo degli intervistati ha dichiarato di avere alcun interesse al voto in questo caso: il 12% ha manifestato “molto” interesse, il 21% un interesse parziale, il 27% si è detto “indifferente”. I “parzialmente disinteressati” alle elezioni presidenziali del prossimo anno ammonterebbero al 23%, quelli “completamente disinteressati” al 17.

Nel corso del’indagine “barometro poliitico” svolta in dicembre, Faktor Plus ha anche chiesto ai cittadini cosa significa per loro la futura adesione della Serbia all’Unione europea.

Alla domanda, a scelta multipla, sono state date queste risposte:

Rispetto delle regole e dello stato di diritto – 57%
Miglior tenore di vita – 45%
Sostegno finanziario alla Serbia – 56%
Maggiore sicurezza – 18%
Il rispetto dei diritti umani – 21%
La perdita di sovranità – 38%
Deterioramento delle relazioni con la Russia – 15%
Perdita del Kosovo – 59%
La distruzione dell’economia nazionale – 26%
La perdita di identità nazionale – 38%
Il tradimento di un paese – 11%
Qualcos’altro – 15%

L’indagine, tramite sondaggio telefonico, è stata condotta nei primi otto giorni di dicembre e ha coinvolto 1.180 intervistati su tutto il territorio della Serbia, esclusi Kosovo e Metohija.

(b92, 08.12.2016)

http://www.b92.net/eng/news/politics.php?yyyy=2016&mm=12&dd=08&nav_id=99911

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... adesione UE, elezioni parlamentari
Negoziati UE: via libera al Capitolo su tutela dei consumatori

Miscevic su negoziati: speranza per i capitoli 25 e 26
Chiudi