Vojvodina, regione ideale per investimenti italiani

Il vicepresidente del governo provinciale, Djordje Milicevic, ha incontrato una delegazione politica e imprenditoriale italiana, guidata da Marco Zanni, membro del Parlamento europeo, per incrementare la cooperazione economica ad un livello considerevolmente superiore attraverso nuovi investimenti in Vojvodina.

Come indicato sul sito del governo provinciale, Milicevic ha ricordato che il volume totale del commercio serbo con l’Italia nel 2016 ammontava a 3,7 miliardi di dollari, con la partecipazione della Vojvodina per un miliardo di dollari e ha stimato che con il ritmo attuale della cooperazione economica i due paesi potrebbero ben presto avvicinarsi all’obiettivo di quattro miliardi di dollari nel commercio.

Zanni ha sottolineato che la Vojvodina è stata particolarmente interessante per gli investitori italiani, in quanto zona più sviluppata della Serbia, e porta ad Oriente e nei Balcani per l’Italia.

Milicevic ha introdotto i membri della delegazione italiana ai potenziali economici della Serbia e della Vojvodina e ha illustrato tutte le misure adottate dal governo provinciale al fine di attirare nuovi investimenti.

“Rispetto al passato, abbiamo notevolmente migliorato gli incentivi per gli investimenti e introdotto vantaggi aggiuntivi su cui gli investitori possono contare nel fare nuovi investimenti in Vojvodina”, ha sottolineato Milicevic e ha aggiunto di essere convinto che tale azione sia stata una motivazione aggiuntiva, per gli investitori italiani e stranieri, nonché per gli investitori locali, ad utilizzare le condizioni favorevoli e il clima imprenditoriale in Serbia.

La cooperazione finalizzata alla joint venture nei mercati terzi è particolarmente importante, secondo quanto è stato concordato in occasione della riunione, cui hanno partecipato, oltre ai membri italiani del Parlamento europeo, numerosi imprenditori della Lombardia interessati a fare affari nella regione.

Oltre che nel settore dell’agricoltura, gli imprenditori italiani stanno cercando di investire anche nell’industria tessile, nell’industria siderurgica e nel settore IT.

Gli ospiti dell’Italia hanno in programma incontri anche con i rappresentanti della Camera di Commercio e dell’Agenzia per lo Sviluppo di Vojvodina e degli imprenditori locali, finalizzati alla presentazione delle potenzialità della regione e delle sue condizioni favorevoli per i nuovi investimenti degli imprenditori italiani.

(eKapija, 25.09.2017)

http://www.ekapija.com/en/news/1888416/italians-interested-in-investments-in-vojvodina

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top