Visita in Serbia per FMI e Banca Mondiale

Le due istituzioni hanno concluso una visita congiunta in Serbia: si è parlato del settore fiscale locale e delle attività delle banche statali.

La missione del FMI e della Banca Mondiale ha discusso con i rappresentanti del Ministero delle Finanze e della Banca Centrale Serba dei modi per migliorare la stabilità del settore fiscale nazionale e delle attività delle banche a partecipazione statale. Il Ministero delle Finanze e la NBS condividono la soddisfazione per i colloqui che, fra le altre cose, hanno riguardato il rafforzamento della trasparenza e dell’efficacia del settore bancario nazionale, viene fatto sapere nel comunicato del Ministero. Consultazioni simili si terranno anche nel prossimo futuro, allo scopo di formulare misure concrete per mettere ulteriormente in sicurezza la stabilità e la credibilità del settore finanziario serbo. Ricordiamo che gli analisti economici ritengono che alla Serbia sia al più presto necessario un nuovo accordo con il FMI, in cui sia previsto il rifinanziamento per i rimborsi dei debiti in scadenza.

(Tanjug, 10.09.2013)

FMI

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top