Viaggio nella tradizione della Vojvodina, la regione dei Salaš

Con le fattorie della Vojvodina, eccoci giunti al nostro quinto articolo della serie dedicata al turismo a zero emissioni.

Un vecchio detto nella provincia serba della Vojvodina recita che “per i cieli in alto, un salaš sulla terra”. Le salaš (fattorie isolate), parte integrante della tradizione della Vojvodina, risalgono a 300 anni fa, sebbene alcuni storici sostengono che questo tipo di fattoria è esistita fin dal 2° secolo d.C.

La stessa parola, Salaš, è di origine mista turco-ungherese e indica uno spazio protetto o un asilo. Queste abitazioni erano sempre costruite con un unico scopo: assicurare alla gente la vicinanza alla terra dalla quale traevano sussistenza. Un tipico salaš consisteva di una casa, di solito costruita in forma di L, per mantenere il vento che spira da sud-est, chiamato kosava, a bada, una guest house, una casa servile, una casa per i lavoratori di giorno, fienili, stalle. Le fattorie erano generalmente circondate da frassini e mandorli, nonché da frutteti.

In questi luoghi intere generazioni sono nate, vissute e morte. Alcuni di loro non hanno mai lasciato la fattoria perché pensavano non ce ne fosse bisogno – dopo tutto, tutto ciò di cui avevano bisogno (dal pane al sapone) veniva prodotto qui. I membri più anziani della famiglia si recavano occasionalmente nelle città vicine per comprare sale, zucchero e petrolio, e, per loro, si trattava dell’unica occasione per avventurarsi nella «civiltà».

Ci sono ancora molte salaš in Vojvodina: alcune sono chiuse ai visitatori poiché i loro proprietari preferiscono vivere come i loro predecessori, mentre altre sono state trasformate in splendide locande grazie alla preservazione degli arredamenti originali e dello spirito dei tempi antichi. Queste ultime sono luoghi perfetti per trascorrere una serena giornata lontana dal trambusto delle città.

Ve ne indichiamo almeno tre…

1. Salaš 137 – Si tratta di un posto molto particolare, adatto sia per adulti che per bambini. Le persone che hanno trascorso una giornata qui sono entusiaste del cibo eccellente preparato qui, giudicato abbondante, autentico e gustoso. Salaš 137 è un posto incantevole ed anche un’incantevole proprietà che riserva ai suoi ospiti molte sorprese.

Ad esempio, si può andare a cavallo (c’è una scuderia con 20 cavalli nelle vicinanze), o essere trasportati da carrozze nel vecchio stile della Vojvodina, o andare a caccia nei vicini terreni di caccia, o cimentarsi nel tiro con l’arco e golf. Per i più piccoli, c’è un parco giochi e campi sportivi completamente attrezzati. I cani sono benvenuti a Salaš 137, e per loro è stato adibito un apposito spazio. Se il posto è di vostro gradimento, potreste anche decidere di soggiornarvi nottetempo, perché la struttura dispone di 13 camere arredate in stile Alt Deutsche. Ogni camera dispone di un bagno di ampie dimensioni, e ospita anche un centro benessere.

Salaš 137 si trova a soli dieci chilometri da Novi Sad, in prossimità dell’autostrada internazionale E-75.2.

2. Salaš 84 – Se una fattoria si aggiudica il Premio Perfect Spot (come nel caso di Salaš 84), allora è sicuramente degna di una visita, in modo da potersi accertare di ciò che è perfetto. E questo è solo uno dei tanti riconoscimenti che questa fattoria ha ricevuto.

Salaš 84 è un luogo veramente autentico, in cui il tempo sembra essersi arrestato. Tutto qui è emana tradizione: il tetto è in canna, la casa centrale trae il suo calore dalle stufe di piastrelle, e il cibo è preparato in modo antico con prodotti freschi e localmente prodotti in vasi di argilla.

C’è una grande quantità di storia legata a questo luogo. La moglie di Albert Einstein, Mileva Marić, aveva una casa nelle vicinanze, a soli 70 metri. Purtroppo, la casa non esiste più da lungo tempo, ma c’è ancora l’antico gelso, all’ombra del quale Albert e Mileva erano soliti trascorrere del tempo seduti a parlare.

Se siete avidi perscatori o cacciatori, il Salaš 84 è il posto per voi. Il lago di Crni Vir è molto vicino e dispone di 18 postazioni per la pesca, ciascuna con una piattaforma in legno. Per i cacciatori, terreni per la caccia sono disponibili in tutto il salaš, perfetto per la caccia di fagiani, lepri e cervi.

Salaš 84 si trova nei pressi del villaggio di Kać, a circa 12 km da Novi Sad. La casa centrale si estende su 950 metri quadrati, dispone di tre appartamenti con garage separato, un ristorante che può ospitare fino a 150 persone e una piccola sala conferenze.

3. Salaš Tatić – Situato a 37 km da Novi Sad, fuori dal villaggio di Turija, questa fattoria si trova sul Canale Grande Bačka, nel cuore della contea di Bačka.

La fattoria si estende su 4 ettari di terreno e possiede una propria vigna (con varietà di uva come Riesling, Chardonnay e Amburgo). I proprietari di Salaš Tatić producono il proprio vino, che qui può essere acquistato.

Inoltre c’è un frutteto con 500 frutti diversi che la famiglia Tatić utilizza per produrre marmellata fatta in casa, la rakija e i dolci tipici della regione come il kitnikez (fatto di cotogna). Il vicino laghetto copre un mezzo acro dove ci si può cimentare nella pesca: gli ospiti possono perfino preparare il pesce che si cattura nel modo che desiderano, in zuppa o alla griglia.

I bambini possono divertirsi in un parco giochi e in una piccola fattoria di animali con pecore, agnelli, maialini e pony.

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top