Via libera dalla UE all’apertura del capitolo sulla libera circolazione dei capitali

Tutti gli Stati membri dell’UE hanno convenuto che la Serbia dovrebbe aprire il capitolo 4 sulla libera circolazione dei capitali entro la fine dell’anno, sebbene sia tecnicamente pronta ad aprire quattro aree.

Tutti gli Stati membri dell’UE hanno finalmente concordato ieri in una riunione del gruppo di lavoro sull’allargamento di aprire un altro capitolo negoziale, il numero 4, con la Serbia il 10 dicembre, sebbene il Paese sia tecnicamente pronto ad aprire quattro aree, hanno confermato a “Novosti” dalla presidenza finlandese dell’UE.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Allo stesso tempo, martedì, il Parlamento europeo ha tenuto lo scambio annuale di opinioni tra i rappresentanti dell’istituzione con i membri del parlamento dei Balcani occidentali. In questa occasione, il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli e il nuovo commissario per l’allargamento Oliver Varhelyi hanno affermato che il processo di allargamento nei Balcani occidentali è una loro priorità.

Parlando della Serbia, Varhelyi ha sottolineato, tra le altre cose, che sono necessarie riforme elettorali ampie e armonizzate prima delle elezioni parlamentari della prossima primavera.

Il nuovo commissario europeo per l’allargamento ha sottolineato l’importanza di formare rapidamente un nuovo governo in Kosovo, aspettandosi che continui il dialogo con la Serbia, compresa l’abolizione delle tasse.

“L’alto rappresentante Josep Borrell ha affermato che il dialogo sarà la sua massima priorità e darà tutto il suo aiuto per ottenere questo obiettivo, che speriamo possa essere raggiunto entro la fine del prossimo anno” ha concluso Varhelyi.

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/politika/aktuelno.289.html:833908-Srbija-dobila-saglasnost-za-otvaranje-poglavlja-o-slobodi-kretanja-kapitala

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in David Sassoli, libera circolazione capitali, Serbia
Import-export serbo nei primi dieci mesi di quest’anno sui 35 miliardi di euro

UE
Al via una settimana importante per il futuro europeo della Serbia

Close