Via libera alle sovvenzioni a una società cinese pari a 16,4 milioni di euro

Gli aiuti di Stato pari a 16,4 milioni di euro alla società cinese “Xingyu Automotive Lighting Systems” per la costruzione di una fabbrica per la produzione di luci anteriori al Led per automobili a Nis, sono conformi alle normative, ha annunciato la Commissione per il controllo degli aiuti di Stato. La società si è impegnata ad assumere 1.000 persone entro il 2026, il che significa che riceverà 16.000 euro per ogni posto di lavoro.

Secondo la decisione della Commissione, si tratta di un investimento di almeno 60 milioni di euro. L’investitore cinese si è impegnato a investire infatti 7,5 milioni di euro per i terreni entro la fine del 2023, 32,7 milioni di euro per la costruzione delle strutture e 19,6 milioni di euro per nuove attrezzature.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La società cinese è stata costituita in Serbia nel 2002 e fa parte del gruppo “Changzhou Xingyu Automotive Lighting Systems Co. Ltd.”.

La nuova fabbrica produrrà fari al led per automobili a Niš, che, come affermato, fanno parte della “tecnologia più complicata del settore, con le maggiori difficoltà nella ricerca e nello sviluppo”.

https://novaekonomija.rs/vesti-iz-zemlje/zeleno-svetlo-za-subvencije-kineskoj-kompaniji-od-164-miliona-evra

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... aiuti di Stato, fari al Led, NIS
“Air Serbia” annulla i voli per Roma e Bologna dall’aeroporto di Niš

costruzioni
La cinese “Xingyu” pronta a investire a Nis; lavoro per 1000 persone

Chiudi