Via libera a una nuova soluzione fiscale per i liberi professionisti

La Commissione Finanze del Parlamento serbo ha accettato numerosi emendamenti a varie leggi e ha dato il suo consenso all’accensione di diversi prestiti da parte del governo serbo.

La commissione si è concentrata in particolare sull’esame delle forme di tassazione per i freelance, al fine di trovare una soluzione che soddisfi entrambe le parti – il governo e i freelance. Il Ministro delle Finanze Siniša Mali ha dichiarato che il pagamento dell’imposta sul reddito e dei contributi da parte dei freelance garantirà loro il diritto alla pensione statale e all’assicurazione sanitaria.

Il Comitato ha dato il via libera agli emendamenti alla Legge sui contributi per la sicurezza sociale obbligatoria, alla Legge sul sistema di bilancio, alla Legge sull’imposta sulla proprietà e alla Legge sulla procedura fiscale e sull’amministrazione fiscale.

Il Comitato ha approvato anche gli emendamenti alla Legge sull’imposta sul reddito, alla Legge sulle tasse amministrative dello Stato, alla Legge sulle dogane e alla Legge sui termini per l’adempimento degli obblighi finanziari nelle transazioni commerciali, oltre agli emendamenti alla Legge sulla fatturazione elettronica e alla Legge sull’uso dei dispositivi fiscali elettronici.

Il Comitato ha inoltre approvato l’assunzione da parte del governo di un prestito di 44,9 milioni di euro da parte della Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BIRS), per finanziare il progetto di efficienza energetica e di energia pulita per i cittadini.

(Politika, 04.12.2022)

https://www.politika.rs/sr/clanak/527608/sinisa-mali-zeleno-svetlo-model-za-oporezivanje-frilenseri

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top