Vesić: “Non ci sarà la chiusura di Belgrado”

Il vicesindaco di Belgrado, Goran Vesić, ha dichiarato che non ci sarà il coprifuoco nella capitale, sottolineando che l’accento sarà invece posto sul rispetto delle misure esistenti.

“Ciò significa che le strutture di ristorazione non possono lavorare dopo le 23:00 e che le maschere devono essere indossate al chiuso. Solo un piccolo numero di cittadini non rispetta le misure, e non è giusto punire la maggior parte di loro che invece si adeguano”, ha detto Vesić.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Lo stesso ha sottolineato che le nuove misure devono essere in linea con gli interessi economici.

“Dobbiamo imparare a convivere con il virus, abbiamo 40.000 lavoratori nel settore della ristorazione. Ogni misura adottata deve essere armonizzata con l’economia. Se l’economia funziona, ci saranno soldi per medici, infermieri e salute”, ha detto Vesić.

Ha aggiunto che tutti i cittadini che non hanno ancora il riscaldamento attivo devono chiamare o inviare una e-mail alle aziende preposte.

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2020&mm=11&dd=02&nav_category=11&nav_id=1756781

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Belgrado, Coprifuoco, misure
Aumenta il numero di persone occupate in Serbia

Quasi 1/4 dei cittadini serbi vive nella capitale Belgrado

Chiudi