Vesic: “L’idea è di organizzare un Festival del libro a Kalemegdan in ottobre”

Invece della tradizionale Fiera Internazionale del Libro di Belgrado (negli spazi fieristici), le autorità della città stanno pensando a un Festival del libro in ottobre, molto probabilmente a Kalemegdan. Lo ha annunciato ieri il vicesindaco Goran Vesić, ospite a “Studio B”.

Gli editori che, per ragioni epidemiologiche ed economiche si sono dichiarati contrari a tenere la 65° Fiera del Libro di Belgrado prevista per la fine del mese di ottobre, si dicono sorpresi da questo ripensamento, perché i rappresentanti della Città erano stati finora molto reticenti sulle loro proposte di organizzare un evento alternativo in uno degli spazi aperti di Belgrado, anche perché la Fiera del Libro è ufficialmente solo rinviata a dicembre.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

A metà della scorsa settimana, il presidente del Consiglio della Fiera del Libro, l’accademico Dusan Kovacevic, il segretario della cultura Ivan Karl e il direttore generale della Fiera di Belgrado, Danka Selic, avevano deciso di posticipare la Fiera del libro di quest’anno a dicembre, se le condizioni epidemiologiche lo consentiranno.

Questo è il motivo per cui la maggior parte degli editori aveva già preparato una celebrazione alternativa del tradizionale appuntamento di ottobre pensando a iniziative nelle loro librerie e attraverso i siti web.

“La fiera del libro è stata rinviata a causa della situazione epidemiologica, perché l’organizzazione risulterebbe difficile a causa dello spazio chiuso in cui si tiene, e un evento di successo deve raccogliere un gran numero di persone, con anche l’organizzazione di visite scolastiche. Delle idee proposte penso che Kalemegdan sia la scelta migliore perché c’è più spazio. Come città, incontreremo gli interessati e approveremo lo svolgimento del festival. Suggeriremo che si tenga a Kalemegdan e che gli stand siano esposti per dieci giorni o due settimane, o forse due fine settimana, come vogliono loro”, ha annunciato Vesić, che ieri ha detto che ne discuterà anche con il segretario comunale alla cultura Ivan Karl.

https://www.danas.rs/kultura/izdavaci-iznenadjeni-najavom-festivala-knjige-na-kalemegdanu/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... editori, Fiera del libro, Goran Vesic
fiera del libro
In dubbio la Fiera del Libro di Belgrado di ottobre

Da ieri riaperti i mercati verdi a Belgrado

Chiudi