Venduto il colosso dei motori “IMR” a un prezzo irrisorio

L’industria motori Rakovica (IMR) in stato fallimentare dal 2017 è stata acquisita pochi giorni fa per 1,1 miliardi di dinari da un consorzio che comprende l’Istituto per la costruzione della città e la società per azioni Hempro di Belgrado. La vendita è stata effettuata attraverso un concorso pubblico.

Il valore dell’industria era stato stimato intorno ai 2,9 miliardi di dinari (24,6 milioni di euro) ma è stata accettata un’offerta di 1,1 miliardi di dinari (9,3 milioni di euro).

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Il valore stimato di 2,93 miliardi di dinari si riferiva a sette impianti, magazzini, depositi di 75.997 metri quadrati e altre strutture. “Il pacchetto” comprendeva l’attrezzatura completa della fabbrica per la produzione di motori, trattori e cabine, strumenti e forniture di materiali di produzione…

L’industria motori Rakovica era un ex colosso industriale che impiegava oltre 7000 lavoratori; circa cinque anni fa sono diventati 2.000. Prima del fallimento, datato 4 aprile 2017, tra i 400 e i 500 lavoratori lavoravano ancora nell’impianto.

La risorsa più importante della IMR è un complesso commerciale nel comune di Rakovica a Belgrado, dove ci sono ben 47 edifici nelle vicinanze della fabbrica, tra cui sette padiglioni collegati con 15 edifici e sette tra magazzini e depositi per un totale di 75.000 metri quadrati.

I beni immobili della IMR sono sia un singolo hotel che un edificio amministrativo a Rakovica, nonché un complesso produttivo separato nel villaggio di Sljivovica, come anche un impianto a Ljubis.

Il complesso di Sljivovica si estende su una superficie di sette ettari e 84 acri, il secondo a Ljubis, su 1.152 metri quadrati. Entrambi questi complessi dispongono di locali caldaie, sottostazioni e nel sito di Sljivovica è presente anche un impianto di trattamento delle acque reflue.

https://www.blic.rs/biznis/privreda-i-finansije/prodat-imr-nekad-je-zaposljavao-7000-radnika-u-stecaju-je-od-2017-a-danas-je-nasao/bt5f9xr

Photo credits: “Politika”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in fallimento, Hempro, IMR
Dopo 134 anni di esistenza, spenta la fabbrica di Subotica “29. Novembar”

diners
Diners ufficialmente in procedura di fallimento

Close