“Vasil Hadžimanov Band” stasera a Kalemegdan

La band di Vasil Hadžimanov terrà un concerto stasera nella “scena estiva” del club Bitefartcafe, a Kalemegdan.

Questo fantastico gruppo di musicisti guidati da Vasil Hadzimanov, fin dalla fondazione della band nel 1997, ha prodotto 7 album in studio che hanno avuto recensioni fantastiche in tutto il mondo. Con il loro talento, il lavoro e il costante attraversamento dei confini musicali, i membri della band sono riconosciuti dalla critica mondiale come eccellenti musicisti, ciascuno nella propria categoria.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Pianista, compositore e arrangiatore, VH ha ricevuto l’epiteto inevitabile di anello di congiunzione del jazz serbo, ed è diventato uno di quelli che ha segnato la musica dei Balcani come il custode, l’esecutore e l’interprete di una nuova tradizione.

La musica tradizionale folcloristica, in cui Vasil ha grande esperienza, deve considerarsi “una cosa di cui non vergognarsi, ma, al contrario, sostenere e a cui dare più spazio”, sostiene l’artista, il quale in uno dei momenti chiave della storia della musica nazionale si mise a capo di una tendenza musicale che non era supportata da grandi valori e la fuse in un’autentica espressione musicale ampiamente riconosciuta da tutti.

Un approccio unico alla musica, che consiste nel mescolare i ritmi tradizionali balcanici, il folk e i ritmi occidentali, gli stili di musica moderna come il jazz, il funk, il rock, il world e progressive music; tutto è completamente autentico quando si parla di Vasil Hadžimanov Band.

Nella loro carriera di grande successo, si sono anche dedicati a comporre musica per film che ha avuto grandi risvolti.

Hanno vinto numerosi premi, esibendosi in prestigiosi festival nazionali e internazionali e collaborato con numerosi virtuosi del mondo.

Hanno rappresentato la musica balcanica all’Expo World 2005 in Giappone, dove hanno avuto anche un grande successo.

Per la VH band è stato un importante passo in avanti la produzione del sesto album, “Alive” per la prestigiosa casa editrice americana “MoonJune Records” di New York, che la famosa rivista “DownBeat” ha classificato tra i migliori del 2016.

L’album è stato registrato dal vivo in cinque diverse città e in cinque sale da concerto con un ospite speciale, il sassofonista Dejvid Bini.

I biglietti sono in vendita a 700 e 1.000 dinari.

Photo Credits: “Predrag Ilic / Promo”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Belgrado, kalemegdan
Il Film “Marina Abramovic: Artist is Present” stasera a Belgrado

Macron arriva a Belgrado per parlare con Vucic

Close