Valore dei progetti ONU per la Serbia 65 milioni di euro

Il ministro degli affari esteri, Ivica Dacic si è incontrato con la direttrice dell’Ufficio di progetto delle Nazioni Unite (UNOPS), Grete Faremo ringraziandola per l’aiuto e l’impegno nei lavori per l’eliminazione delle conseguenze delle alluvioni dell’anno scorso.

Ivica Dacic ha sottolineato che il valore totale dei progetti realizzati dall’UNOPS in Serbia dal 2010 ammonta a oltre 65 milioni di euro.

Inoltre, il ministro degli esteri ha aggiunto che tramite l’UNOPS si realizzano i progetti dedicati al recupero dei danni causati dalle alluvioni nell’ammontare totale di 25 milioni di euro, mentre i donatori maggiori sono i fondi IPA, poi il Regno di Norvegia, Canada, Gran Bretagna, Svizzera e Francia.

Domani la Faremo visiterà Obrenovac ed altri luoghi in cui sono stati realizzati i progetti dell’UNOPS.

Dacic ha sottolineato che la Norvegia tramite questa istituzione ha investito 4,5 milioni di euro per la ricostruzione di palazzi pubblici, case ed ospedali in 18 località della Serbia, mentre la Gran Bretagna ha investito un miliono di sterline per il sistema della protezione contro le alluvioni nel bacino di Kolubara ed a Lazarevac.

“Lavoriamo con il Governo serbo sui diversi progetti e questa collaborazione dura da anni. Attualmente stiamo realizzando sei progetti del valore di oltre 45 milioni di euro. Utilizziamo gli standard internazionali, nonchè le competenze locali, il che produce buoni risultati”, dice la Faremo.

Quella della Faremo è la prima visita ufficiale in un paese europeo dopo la sua entrata in servizio l’anno scorso.

(RTS, 09.03.2015.)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top