Uno studente su tre in Serbia gioca d’azzardo e scommette

Uno studente su tre nelle scuole superiori in Serbia gioca d’azzardo e scommette regolarmente; sono i risultati di una ricerca condotta dall’Istituto di sanità pubblica “Dr Milan Jovanovic Batut”.

Durante il secondo semestre dell’anno scolastico 2017/18, in 101 scuole elementari/medie e superiori in Serbia, il Batut ha condotto un sondaggio sul comportamento dei bambini in età scolare nell’ambito di un sondaggio internazionale, riferisce “Blic”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

I risultati del sondaggio hanno mostrato che almeno una volta il 34,6% degli studenti delle scuole superiori del primo anno ha giocato d’azzardo e il 27,5% anche nell’anno precedente, con una maggiore incidenza tra i ragazzi.

La dott.ssa Ivica Mladenovic, capo della Clinica per le malattie delle dipendenze presso l’Istituto per la salute mentale di Belgrado, ha detto a “Blic” che i risultati dello studio sono devastanti.

“Da un punto di vista legale, abbiamo una legge che vieta il gioco d’azzardo ai ragazzi di età inferiore ai 18 anni; ciò indica che c’è stato un fiasco totale delle forze dell’ordine e dello Stato, e spero sinceramente che le autorità rispondano”, ha affermato la Mladenovic.

Secondo gli esperti, la tendenza all’aumento degli adolescenti che hanno giocato d’azzardo negli ultimi dieci anni è dovuta, tra l’altro, al gioco d’azzardo online. Il problema è che quando si fa un biglietto online, i dipendenti delle sale da gioco trovano molto difficile controllare che i giocatori abbiano più di 18 anni.

https://www.b92.net/zivot/vesti.php?yyyy=2019&mm=12&dd=08&nav_id=1627973

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Dr Milan Jovanovic Batut, gioco d'azzardo
In Serbia la dipendenza più frequente è dall’alcol – Presto la dipendenza da Internet sarà quella dominante

Chiudi