Un’estate piena di adrenalina in Serbia!

Chiedi a un centinaio di persone di scegliere la loro vacanza ideale e la maggior parte di loro ti risponderebbe: “Ah, mi accontenterei solo di un’isola tropicale, una bella spiaggia sabbiosa, un’amaca e un cocktail”. Alcuni sceglierebbero le escursioni o qualche altra vacanza piena di attività, ma un numero sorprendente di voi, per lo più giovani generazioni, farebbe sicuramente una vacanza carica di adrenalina.

La Serbia sta raggiungendo il resto del mondo in questo aspetto e le agenzie di viaggio serbe stanno iniziando a offrire fughe avventurose che portano la parola vacanza ad un  livello successivo. Come al solito, abbiamo selezionato alcune attività che potrebbero interessarti e, se sei interessato, ora è proprio il momento giusto perché la primavera e l’estate sono le stagioni perfette per questo tipo di avventura.

1. La Serbia dall’aria
Se sei pietrificato di volare, potresti anche passare al numero 2. Se non lo sei, e ti piacerebbe esplorare la Serbia da una prospettiva a volo d’uccello, il parapendio è proprio per te. Ci sono club di parapendio in tutta la Serbia e ci sono tour che ti porteranno a vedere il Monte Zlatibor, Uvac, Djerdap, la montagna Kopaonik ecc. Il periodo migliore per il parapendio è sicuramente tra maggio e ottobre, ma puoi farlo durante tutto l’anno.

I luoghi più popolari per il parapendio in Serbia sono la zona intorno alla città di Vrsac in Vojvodina, la vetta Crni Vrh, a 15 km a ovest di Bor, e le montagne Kopaonik, Rajac, Sicevo, Rudnik, Rtanj e Ovcar.

2. Visite speleologiche
Di nuovo, questa non è un’attività per persone deboli di cuore e claustrofobiche, e richiede un certo livello di forma fisica. Tendaggi, colonne, stalattiti, stalagmiti, ampie sale, canali stretti, tutte quelle strane forme che esistono nel mondo delle caverne sono pronte ad essere esplorate. La Serbia è ricca di grotte con la maggior parte di esse situate nella Serbia orientale, sette delle quali sono adatte per visite turistiche organizzate, mentre diverse grotte sono più per avventurieri estremi con guide e attrezzature necessarie. Le grotte più lunghe in Serbia sono la grotta di Lazareva vicino alla città di Bor (9.000 metri), il sistema di grotte Usacki (6.185 metri) e la grotta di Cerjanska vicino alla città di Nis (6.025 metri).

Naturalmente, a meno che tu non sia un esploratore di caverne esperto e addestrato, sei caldamente consigliato di assumere una guida turistica, o di unirti a uno dei gruppi di esplorazione della grotta perché, per quanto magnifiche ed eccitanti, le caverne possono essere luoghi pericolosi per i principianti.

3. La regata di Drina
Questa è una delle esperienze iconiche così tipicamente serbe, ma divertenti e con un elemento di avventura. Ovviamente, la regata si svolge sul fiume Drina, e non è necessario alcun titolo o addestramento per partecipare. Basta portare un gommone o una zattera, alcuni amici e buon umore. Quest’anno, la regata si svolgerà dal 18 al 22 luglio e sarà accompagnata da concerti e altri eventi. Ogni anno questo evento attira oltre 100.000 visitatori dal Paese e anche turisti esteri. I partecipanti alle regate di solito hanno l’opportunità di visitare i monasteri e i canyon locali e dedicarsi allo sport, al turismo ricreativo, alla pesca, al ciclismo, al rafting, all’escursionismo, alle immersioni subacquee e al canyoning.

Il primo giorno di solito è riservato a due competizioni, quella di nuoto e quella della preparazione della zuppa di pesce. Il secondo giorno avviene la regata  e il terzo giorno è riservato all’evento più divertente , cioè la discesa  che coinvolge centinaia di gommoni di varie dimensioni e forme, ma anche musica (Trubaci) e attività divertenti. Per maggiori informazioni,clicca qui

4. Salta su un quad!
Zlatibor è, senza dubbio, una delle più belle montagne della Serbia, e la seconda più popolare tra i turisti, dopo Kopaonik. Quest’anno, l’Ente per il Turismo di Zlatibor organizza escursioni in quad che vi condurranno attraverso i prati, i villaggi, i laghi e le foreste della montagna. Se il tempo ve lo permetterà potrete anche nuotare nei fiumi di montagna. A metà del viaggio, è prevista una pausa pranzo organizzata al ristorante Trcinoga.

Solo una nota: Avrai bisogno della patente di guida (categoria B) se vorrai guidare un quad.

Photo credits: Paraglajding.rs, Balkanway.com (caves), Serbia.com (Drina Regatta), Palisad.rs (quad)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... adrenalina, Kopaonik, parapendio, quad, regata, Serbia
Le biciclette pubbliche di Nextbike arrivano forse anche in Serbia?

genere
La Serbia perde il 18% del PIL a causa del divario di genere

Chiudi