Una nuova fabbrica tedesca di inscatolamento a Gospodjinci; dà lavoro a 250 persone

Una fabbrica della società tedesca “Mamminger Konserven-SRB”, per l’inscatolamento di cetrioli e peperoni, è stata aperta a Gospodjinci dal Presidente della Provincia, Igor Mirovic, e dal Ministro dell’agricoltura, Branislav Nedimovic.

“La società tedesca ha investito quattro milioni di euro in questa fabbrica che impiegherà 250 persone ed esporterà sette milioni di lattine di verdure in scatola. Con ciò, abbiamo dimostrato che ci sono condizioni in Serbia per lo sviluppo dell’industria di trasformazione”, ha affermato Igor Mirovic.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Ricordando che fino a poco tempo fa la Serbia ha avuto un declino nel settore, ma che “il governo ha reagito con urgenza e proposto nuove misure che hanno immediatamente prodotto risultati”.

“Ora abbiamo una crescita dell’8,8% in Vojvodina, che potrebbe non essere un enorme successo ma è certamente una crescita e una prova che le misure del governo hanno prodotto risultati. Certo anche le misure del governo provinciale, che investe costantemente in agricoltura, hanno contribuito”, ha continuato Mirovic.

La prima pietra dello stabilimento “Mamminger Konserven-SRB” a Gospodjinci era stata posata lo scorso anno e la società opera e collabora con successo in questa parte della Vojvodina già da sei anni.

L’ambasciatore tedesco Thomas Schib ha affermato che l’apertura del nuovo stabilimento è una conferma del successo della cooperazione tra Serbia e Germania, il cui pilastro è l’economia.

“Qui 400 aziende hanno investito un totale di due miliardi di euro e creato 60.000 posti di lavoro. I sondaggi mostrano che le aziende tedesche vogliono restare in Serbia perché si fidano, e perché è un ottimo posto per investire”, ha affermato l’ambasciatore tedesco, che si compiace del fatto che negli ultimi anni il governo serbo abbia avviato importanti riforme economiche.

“Il rafforzamento dello stato di diritto migliora il clima degli investimenti e crea condizioni migliori per le imprese. In Serbia la “Mamminger” non solo crea nuovi posti di lavoro, ma rafforza la produzione dei produttori locali acquistando da cooperanti locali”, ha concluso Schib.

http://rtv.rs/sr_lat/ekonomija/aktuelno/nemci-otvorili-fabriku-u-gospodjincima-posao-za-250-radnika_1047385.html

Photo credits: “RTV (Jaroslav Pap)”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in fabbrica inscatolamento, Germania, Gospodjinci, Mamminger Konserven-SRB, Serbia
Voci sull’arrivo di una grande azienda ceca nel mercato serbo

“Kralj Petar Prvi” è, un po’ a sorpresa, il film serbo candidato ai premi Oscar

Close