UN Women: “L’anno scorso quasi 16.000 donne vittime di violenza”

La ricerca “UN Women” sulla violenza contro le donne in Serbia ha mostrato che lo Stato ha un buon quadro giuridico e istituzionale, ma che è necessario rafforzare le capacità degli esperti e fornire risorse finanziarie adeguate per una risposta adeguata ai casi di violenza, ha annunciato l’organizzazione.

Lo scorso anno in Serbia sono state registrate 15.933 donne come vittime di violenza.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Il fatto è che la violenza contro le donne è un problema significativo della nostra società che non si placa, e un gran numero di casi rimane non denunciato e quindi invisibile”, si legge nel comunicato.

Le raccomandazioni della ricerca sono di migliorare il lavoro delle istituzioni serbe, la formazione continua per tutte le istituzioni e gli esperti, ma anche la formazione sul cambiamento degli atteggiamenti, l’eliminazione di pregiudizi e stereotipi, nonché la prevenzione di comportamenti discriminatori, in particolare nei confronti delle donne Rom e delle donne con disabilità.

http://rs.n1info.com/Vesti/a684519/UN-Women-Prosle-godine-15.933-zene-zrtve-nasilja-u-Srbiji.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... donne, Rom, UN Women
donne
La situazione dell’imprenditoria al femminile in Serbia

NALED: “La pandemia ha cancellato 200.000 posti di lavoro”; il governo nega

Chiudi