Un parco eolico in Serbia per dare elettricità a metà Europa

I residenti del villaggio di Cantavir, vicino a Subotica, hanno firmato la maggior parte degli accordi di locazione di terreni per la costruzione del più grande parco eolico in Europa. Il valore del parco eolico è di 700 milioni di euro e l’impianto per la produzione di energia da fonti rispettose dell’ambiente dovrebbe fornire elettricità a metà dei Paesi europei.

Gli agricoltori, che hanno affittato parti dei loro terreni per trent’anni, credono che il parco eolico porterà effetti positivi alla green economy, ha scritto “Vecernje novosti”.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“La costruzione inizierà tra tre o quattro anni quando verranno fornite tutte le autorizzazioni necessarie”, ha dichiarato il presidente del Consiglio comunale di Cantavir, Atila Andras Djuricin.

Le analisi di impatto ambientale sono ora in preparazione, dopodiché gli esperti provinciali devono considerare e approvare tutto.

Il Piano regolatore proposto prevede l’installazione del parco eolico nell’area sudorientale dell’area amministrativa della città di Subotica tra gli insediamenti di Čantavir, Višnjevac, Gabrić, Bikovo, Stari e Novi Žednik e la posizione del generatore eolico sarebbe ad almeno 1000 metri dalla zona di costruzione delle aree popolate. L’area coprirebbe una superficie di circa 10.800 ettari, equivalente alla superficie di 15 mila campi da calcio.

La costruzione del parco eolico sarà finanziata dalla società “Maestrale Ring” con sede a Belgrado e fondata dalla società per azioni “Fintel Energia”, che appartiene all’italiana “Fintel Energia Group S.p.a”.

L’anno scorso, il direttore generale di “Fintel Energia”, Tiziano Giovannetti, aveva annunciato che con tali progetti la Serbia diventerebbe tra i Paesi più veloci ad impegnarsi nella transizione energetica da combustibili fossili a fonti di energia pulita.

https://www.b92.net/biz/vesti/srbija.php?yyyy=2020&mm=03&dd=05&nav_id=1662724

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Fintel Energia, parco eolico, Serbia
istruzione
La Serbia perde la piena adesione all’ENQA

Attivo in Serbia il sistema “Amber alert” per il ritrovamento dei bambini rapiti

Close