Un dipendente su quattro non si sente apprezzato sul posto di lavoro

Almeno un dipendente su quattro non si sente apprezzato sul lavoro e l’inclusione sul posto di lavoro influisce direttamente sulla produttività, l’innovazione e il benessere dei lavoratori, secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione internazionale del lavoro (MOR) su diversità e inclusione, hanno riferito i sindacati uniti “Nezavisnost”.

Si sta facendo troppo poco per promuovere la diversità e l’inclusione, soprattutto tra i gruppi di minoranza, il che significa che le aziende, i lavoratori e le società stanno perdendo un potenziale significativo. Secondo l’indagine, solo la metà degli intervistati ritiene che la diversità e l’inclusione siano sufficientemente identificate e vengano loro date risorse nella cultura e nella strategia del posto di lavoro, e almeno un dipendente su quattro non si sente valorizzato sul posto di lavoro.

Solo un terzo delle aziende attualmente misura l’inclusione, sebbene sia necessaria per lo sviluppo e il progresso delle imprese, ha affermato il “MOR”, il cui rapporto definisce l’inclusione come l’esperienza delle persone sul posto di lavoro e il grado in cui si sentono apprezzate per le competenze di cui dispongono. Lo studio ha rilevato che è più probabile che i sentimenti di inclusione nel posto di lavoro siano legati all’anzianità che al background personale o a caratteristiche come l’età, il sesso o l’appartenenza etnica, razziale e religiosa. Tra gli intervistati, il 92% del personale di livello più avanzato ha affermato di sentirsi incluso e che la diversità è stata rispettata e apprezzata sul lavoro, rispetto al 76% degli intervistati di livello inferiore.

I lavoratori delle medie, grandi e multinazionali si sentono più positivi rispetto ai dipendenti delle piccole e nazionali imprese. Solo un quarto degli intervistati ha affermato che le donne costituiscono una parte significativa del 40-60% del top management, mentre un terzo ha indicato che non ci sono persone con disabilità a un livello dirigenziale superiore. Alcuni gruppi minoritari hanno anche riportato esperienze di inclusione meno positive e hanno indicato una tendenza a essere raggruppati a livelli inferiori del personale.

https://www.danas.rs/vesti/ekonomija/jedna-od-cetiri-zaposlene-osobe-ne-oseca-se-cenjenom-na-poslu/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top