Un altro round di negoziati falliti tra Vucic e Kurti

Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha dichiarato che i negoziati tra le delegazioni di Belgrado e Pristina, tenutisi giovedì a Bruxelles, sono falliti perché il primo ministro del Kosovo Albin Kurti si è rifiutato di accettare la proposta di compromesso dell’Unione Europea (UE).

“Abbiamo avuto dei colloqui e penso che si siano conclusi con un fallimento in termini di ricerca di un percorso chiaro per la normalizzazione delle relazioni. Tutti abbiamo le nostre proposte, alla fine la Serbia ha accettato la proposta di compromesso dell’Unione Europea. La Kurti si è rifiutata di accettarla e l’incontro è terminato”, ha detto Vucic.

Il Presidente ha affermato che durante l’incontro si sono verificate diverse situazioni spiacevoli.

“È logico. Ognuno lotta per ciò che vuole. È chiaro che Kurti sta evitando la formazione della Comunità dei comuni serbi”, ha aggiunto Vucic.

Ha detto che la Serbia non si sottrae ai suoi obblighi e che la Serbia e l’Unione europea hanno detto quale corso devono prendere le cose.

“Abbiamo persino accettato la loro proposta, nonostante non fosse affatto facile per noi, mentre la Kurti ha rifiutato”, ha detto Vucic, il quale ha spiegato che, in base alla proposta, si sarebbero prima svolti i colloqui sulla Comunità dei Comuni serbi e sull’esistenza di un processo credibile per la sua formazione. “Se avessimo riscontrato che era credibile, avremmo iniziato a rispettare i nostri obblighi. Tuttavia, la controparte non ha accettato”, ha ribadito il Presidente.

Durante l’incontro si è discusso anche della situazione nel Kosovo settentrionale e delle questioni relative all’esproprio illegale e allo sfratto dei serbi dalle istituzioni del Kosovo e dai loro posti di lavoro.

Vucic e Kurti si sono recati a Bruxelles giovedì per colloqui nell’ambito del Dialogo Belgrado-Pristina, facilitato dall’UE. Prima hanno avuto incontri separati con l’Alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell e l’inviato speciale dell’UE per il dialogo Belgrado-Pristina Miroslav Lajcak, seguiti da un incontro trilaterale.

(Voice of America, 14.09.2023)

https://www.glasamerike.net/a/brisel-dijalog-normalizacija-vu%C4%8Di%C4%87-kurti-borelj-nesupeh/7268295.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top