TS: “Il governo della Vojvodina ha violato la legge sulla concorrenza nell’acquisto di due veicoli di lusso”

Le autorità provinciali della Vojvodina si sarebbero assicurate due auto di lusso (Audi) in violazione di diversi articoli della legge sugli appalti pubblici e sulla concorrenza; allo stesso tempo con i soldi spesi per il noleggio dei due veicoli avrebbero potuto acquistarne uno e avere ancora a disposizione 14000 euro”, si legge nell’analisi pubblicata dall’organizzazione “Transparentnost Srbija” sul proprio sito web.

L’11 maggio, la Direzione per gli affari congiunti delle autorità provinciali ha annunciato un contratto di locazione dei veicoli con “Porsche mobilità d.o.o” di Belgrado, come unico offerente. Il valore stimato del contratto era di 9,8 milioni di dinari (IVA esclusa), e l’oggetto dell’appalto pubblico era il noleggio di due autovetture nuove per 12 mesi, con pagamento da fare in 12 rate.

“Transparentnost Srbija” afferma che questo appalto pubblico non era previsto dal Piano degli appalti pubblici per il 2021, né dalle successive quattro modifiche al Piano degli appalti pubblici, quindi è stato incluso solo nella 6° versione del Piano, adottata il 16 aprile 2021. Nel Piano finanziario 2021 non erano previsti appalti.

“Il problema è che questo appalto pubblico ha ovviamente violato diverse disposizioni della legge sugli appalti pubblici stabilendo che il colore del veicolo doveva essere ‘mythos black metalic”, come si dice nella specifica tecnica dell’oggetto; il colore porta direttamente alla marca delle auto che “devono essere Audi” poiché questo colore viene utilizzato solo da quella casa automobilistica”, afferma l’analisi.

Si aggiunge che in tal modo, stabilendo che l’oggetto degli appalti pubblici doveva essere un marchio ben definito, viene indubbiamente violato l’articolo 7 della legge sugli appalti pubblici, sul principio della concorrenza e del divieto di discriminazione, il quale stabilisce che bisogna consentire la massima concorrenza possibile”.

Si afferma inoltre che è stato violato anche l’articolo 100 della legge sugli appalti pubblici, in cui è espressamente scritto che “le specifiche tecniche non possono fare riferimento a un marchio in particolare”.

https://www.danas.rs/ekonomija/ts-pokrajinski-organi-nabavili-luksuzne-audije-krseci-zakon-i-razbacujuci-novac/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Audi, legge concorrenza, Transparentnost Srbija
Il COVID in Serbia ha portato anche un’epidemia di corruzione

Transparentnost Srbija: “Irregolarità nei rapporti sui finanziamenti della campagna elettorale”

Chiudi