Tre aziende interessate alla fabbrica di batterie auto a Sombor

La FAS (fabbrica di batterie auto) di Sombor in fallimento, parte della Farmakom MB Sabac sta cercando un acquirente per la terza volta e ci sono tre investitori da Stati Uniti, Svizzera e Canada che sono interessati all’acquisto e che hanno già acquistato la documentazione di vendita.

Il curatore fallimentare della Fabbrica di batterie auto di Sombor ha pubblicato il bando per la vendita della proprietà, tra cui oltre alla fabbrica di batterie come un’entità giuridica separata, si troveranno anche le strutture e l’attrezzatura, uffici, due bilocali a Sombor , due fattorie e 88 veicoli.

“Abbiamo adattato l’offerta per soddisfare i desideri delle aziende interessate ed abbiamo separato la vendita della società come persona giuridica dalla vendita di una parte della proprietà. Ci sono già aziende interessate sia per l’acquisto della proprietà sia per l’acquisto della società come persona giuridica. Batagon dalla Svizzera, Exida dagli Stati Uniti e una società canadese hanno già acquistato la documentazione di vendita” , spiega Predrag Ljubovic, il curatore fallimentare.

L’azienda Exida era interessata della fabbrica a Sombor anche prima, ma la vendita non è stata realizzata in quanto non si era riuscito a soddisfare tutte le esigenze dell’acquirente. Questa volta Ljubovic è ottimista sul fatto che la fabbrica di Sombor otterrà un nuovo proprietario. “Non credo che dovremmo pubblicare di nuovo il bando di vendita della fabbrica e penso che questa volta porteremo alla fine la procedura”, dice Ljubovic.

Come indicato nella documentazione, il valore della fabbrica di batterie auto Sombor come entità giuridica è stato valutato a 24.569.775 euro e la decisione finale sulla scelta del miglior offerente sarà emanata dal curatore fallimentare o dal consiglio dei creditori se l’offerta sarà inferiore al 50% del valore stimato.

Ricordiamo che la fabbrica di batterie auto Sombor è diventata la proprietà della Farmakom MB nel 2006 e che ha operato con successo fino al 2011, quando ha esportato 10.000 batterie per auto e impiegato 820 persone.

La fabbrica è stata affittata due volte e l’ultimo affittuario DEM Helos ha operato a circa 30% delle sue capacità e con circa una centinaia di lavoratori. Ljubovic ha confermato che nessuno aveva lavorato in fabbrica a Sombor per più di sei mesi.

(eKapija, 28.06.2017.)

http://www.ekapija.com/news/1802543/svajcarci-amerikanci-i-kanadjani-u-trci-za-fabriku-akumulatora-sombor-oglasena-nova-prodaja-fabrike

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Read previous post:
Kromberg&Schubert assume 4000 persone a Krusevac?

Ana Brnabic Primo Ministro: reazioni in Parlamento
Ana Brnabic: la priorità modernizzazione del paese

Close