Tre aziende cinesi i maggiori esportatori della Serbia

I maggiori esportatori della Serbia nel 2023 sono tre aziende di proprietà cinese: Zijin Mining, Zijin Copper e HBIS Group, ha dichiarato il Ministero delle Finanze serbo.

I 15 maggiori esportatori serbi hanno esportato beni e servizi per un valore di sette miliardi di euro.

Le esportazioni della Zijin Mining di Brestovac sono state pari a 1,15 miliardi, quelle della Zijin Copper di Bor a 746,3 milioni di euro, mentre il Gruppo HBIS, proprietario dell’acciaieria di Smederevo, ha esportato per 549,1 milioni di euro.

L’azienda ZF della città di Pancevo è quarta con esportazioni per 504,8 milioni di euro, seguita da Leoni di Prokuplje con 489,3 milioni di euro di esportazioni.

Anche Tigar Tyres, con sede a Pirot, è nella lista con 454,9 milioni di euro di esportazioni, Bosch di Belgrado con 453,1 milioni di euro, Henkel di Belgrado con 405 milioni e Yura di Raca con 394,3 milioni di euro.

Tra i maggiori esportatori figurano anche l’industria petrolifera serba (NIS), Hemofarm di Vrsac, SCM Power di Belgrado, Philip Morris di Nis, Minth Automotive di Loznica e Gorenje di Valjevo.

(Radio Free Europe, 22.02.2024)

https://www.slobodnaevropa.org/a/kineske-kompanije-najveci-izvoznici-srbije-kina-srbija-izvoz/32830656.html

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top