“Trattative difficili, ma ci sono progressi”

Il Primo ministro Dacic ha dichiarato che il dialogo di oggi con il primo ministro Hashim Thaci e’ stato molto difficile, ma che c’e’ stato un certo progresso su tutte le questioni principali.

A parte i progressi ci sono rimaste alcune questoni irrisolte relative alle telecomunicazioni, all’ energia elettrica e alla legge sull’amnistia. Le trattative su questi argomenti continueranno durante la prossima visita di Katherine Ashton a Belgrado e Pristina domani e dopodomani. Dacic ha annunciato che la prossima tornata del dialogo sara’ tenuta il 24 di luglio a Brusseles e che nel frattempo a Belgrado  verra’ anche il commissario UE per l’espansione Stefan Fuele. Egli ha detto che la controparte di Pristina ha promesso che alla fine della settimana prossima emanerà la legge sull’amnistia. “Questa e’ la condizione preliminare per l’implementazione dell’accordo sulla normalizzazione dei rapporti tra Belgrado e Pristina”, ha detto Dacic ai giornalisti a Brusseles.

Dacic ha spiegato che la questione della centrale elettrica Gazivoda per ora e’ stata messa da parte “a causa dei problemi di proprieta’” mentre per le questioni legate a telecomunicazioni ed energia bisogna ancora concordare alcune domande tecniche. Di questo si parlera’ domani con l’alta rappresentante dell’UE Katherine Ashton. Egli ha sottolineato che si parlava anche degli inaccettabili tentativi di imporre delle domande relative allo stato e alla posizione di Kosovo tramite l’implementazione dell’accordo. Si è parlato anche delle elezioni locali, della partecipazione dei Serbi di Kosovo nella commisione elettorale centrale e locale ed anche dell’adesione nel sistema di polizia e giustizia. Egli ha sottolineato che e’ molto importante mantenere questo ritmo dell’implementazione dell’accordo di Brusseles perche’ questo influenzera’ la velocita’ dell’integrazione europea di Serbia e Kosovo.

(B92, 08.07.2013)

cms-image-000004813

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top