Thaci: cambio dei confini per annettere Presevo, Medvedja e Bujanovac

Il principale partito di opposizione del Kosovo, l’Alleanza Democratica del Kosovo (DSK), ritiene che per la “correzione dei confini” evocata dal Presidente del Kosovo Hashim Thaci si dovrebbe ricorrere al parere della Corte Costituzionale.

Questo partito ha valutato queste dichiarazioni come “sconsiderate”. Gli esperti del diritto costituzionale affermano che i rappresentanti delle istituzioni kosovare devono stare attenti a cosa dichiarano perché nella Costituzione sta scritto che la sovranità e l’integrità dello Stato sono “indiscutibili, inalienabili e inseparabili e vengono protette con tutte le misure”.

Thaci ha dichiarato che la proposta sulla correzione dei confini con la Serbia è stata suggerita come l’unica possibilità per la legittimità della richiesta politica del leader albanese sulla valle di Presevo. “Questo non prevede la separazione del Kosovo, lo scambio di territori oppure l’autonomia per i serbi” ha detto Thaci all conferenza stampa mercoledì. Come ha spiegato Thaci, la correzione dei confini prevede l’annessione completa di Presevo, Medvedja e Bujanovac alla Repubblica del Kosovo. “Questo sarebbe un processo trasparente, responsabile e pacifico tra il Kosovo e la Serbia. Se tutte e due le parti sono d’accordo, nessuno si potrà opporre” ha aggiunto lui.Thaci ha detto che, se serve, il Kosovo cambierà anche la sua Costituzione nel caso dell’annessione della valle di Presevo.

 “Se il parlamento del Kosovo non si sente pronto per farlo, allora anche il referendum è una soluzione costituzionale” ha aggiunto.

Dall’altro canto, l’Alleanza democratica del Kosovo ha annunciato che chiederà un parere dal Tribunale costituzionale relativamente alle “dichiarazioni sconsiderate” del presidente del Kosovo sulla correzione dei confini tra il Kosovo e la Serbia. Queste dichiarazioni, ritengono nel partito, sono contrarie a quanto scritto nella Costituzione del Kosovo e al mandato costituzionale del presidente e loro mettono a repentaglio l’ordine costituzionale.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

L’Alleanza democratica del Kosovo afferma che Thaci, in primis, non può rappresentare il Kosovo nel dialogo visto che non ha ottenuto questo mandato dal Parlamento kosovaro. Questo partito sostiene che i confini del Kosovo sono stati stabiliti dalla Dichiarazione sull’indipendenza e dal parere del Corte internazionale di giustizia.

 “L’accordo finale con la Serbia va raggiunto però senza mettere a repentaglio l’integrità territoriale del Kosovo, ma mantenendo un carattere unico dello Stato del Kosovo e rispettando la Costituzione kosovara” si dichiara nel comunicato.

Il professore del diritto costituzionale in Kosovo Mazllum Baraliu nella dichiarazione per la Radio Slobodna Evropa ha detto che l’Alleanza democratica del Kosovo, in quanto gruppo parlamentare del Parlamento kosovaro, ha il diritto di evidenziare qualsiasi questione che ritiene sia incostituzionale e illegittima. “In questo senso, loro hanno il diritto e  nella Costituzione del Kosovo sta scritto che la sovranità e l’integrità territoriale sono inalienabili. Nessuno ha diritto di stabilire patti o accordi su questa questione con alcuna forza, paese o sulla scena politica. Loro hanno il diritto a ciò e penso che tutti, non parlo ora del presidente, ma tutti i rappresentanti del paese devono fare tanta attenzione a non rilasciare delle dichiarazioni sprovvedute che non sono in linea con la Costituzione e l’ordinamento giuridico del paese” dice Baraliu, il quale aggiunge che, nel caso venisse confermato che Thaci ha violato la Costituzione del Kosovo con queste dichiarazioni, i parlamentari hanno il diritto di raccogliere le firme per destituire il presidente.

 “Nel caso della violazione di principi costituzionali, è prevista anche la destituzione del presidente. Se ottengono la maggioranza dei voti, il presidente può anche dover affrontare un’eventuale richiesta di destituzione” ha detto Baraliu.

Il premier del Kosovo Rumush Haradinaj precedentemente ha dichiarato che “i confini del Kosovo sono stati stabilii dalla guerra e solo la guerra li può cambiare”.

Slobodna Evropa, 08.08.2018, https://www.slobodnaevropa.org/a/taci-granice-kosovo/29420446.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Hashim Thaci
Thaci: “Preoccupante che gli assassini di Ivanovic non siano stati ancora trovati”

Vucic: non è stato facile, ma ci siamo accordati su due punti

Close