Tepic: “Si prepara la privatizzazione dell’EPS”

La vicepresidente del Partito della Libertà e della Giustizia, Marinika Tepic, ha tenuto ieri una conferenza stampa davanti alla sede dell’Industria dell’energia elettrica della Serbia (EPS), in cui ha evidenziato irregolarità nel lavoro della società pubblica.

La Tepic ha rivelato il piano del governo serbo, secondo il quale l’EPS verrebbe divisa in diverse società indipendenti, come preparazione alla privatizzazione della stessa.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Fino al 2016 l’azienda operava positivamente, mentre oggi è in perdita. Non è un problema di organizzazione, ma di gestione del direttore Grčić”, ha detto la Tepić. “È più facile mutilare l’EPS e sacrificare 13.000 lavoratori, invece di un solo uomo. Non si tratta di riformare, ma di introdurre alla privatizzazione”.

“L’esperienza ci dice che tutte le privatizzazioni delle società elettriche nella regione sono terminate in modo inglorioso. Il suo valore sarà dimezzato dalla riforma. Chiedo che l’idea del governo e lo smembramento vengano fermati, chiedo l’urgente rimozione di Grčić e la scelta di una direzione professionale. L’EPS è nostra e mi interessa solo che sia un’azienda redditizia”, ha affermato la Tepić.

Come annunciato, la stessa ha parlato di “prove delle bugie e degli inganni della Ministra Mihajlovic sullo smembramento dell’EPS”.

“Come persona che opera nel settore energetico da 20 anni, non c’è bisogno di dirmi che l’EPS è un’azienda preziosa e di preoccuparmi che non si trasformi in un “rottame di ferro”. È sufficiente che io debba costantemente negare le false notizie che provengono da voi, perché le vostre affermazioni sull’EPS hanno lo stesso peso delle accuse sulla coltivazione di marijuana nella fattoria di Morovic, dove alla fine sono stati trovati solo polli”, ha replicato la Ministra in risposta.

Tepić: Spremaju privatizaciju EPS, tražim smenu Grčića

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... EPS, Mihajlovic, privatizzazione
Mihajlović: “Non è normale che il direttore di “Srbijagas” abbia uno stipendio di 2,4 milioni di dinari”

“Putevi Srbije” pensa a un logo da 5 milioni di dinari

Chiudi