Tepic: Lo Stato si prepara a vendere segretamente il 20% delle azioni di Telekom

La vice leader del partito di opposizione Libertà e Giustizia (SSP), Marinika Tepic, ha dichiarato che “il regime si sta preparando segretamente a vendere il 20% delle azioni della Telekom Serbia, di proprietà dello Stato, al fondo (di investimento) Cerberus”.

Secondo la Tepic, la vendita viene preparata “attraverso un processo fittizio” con “acquirenti prestabiliti” e “senza una gara d’appalto e una valutazione indipendente”.

Cerberus Capital Management, L.P. è una società globale di investimenti alternativi con attività che spaziano tra credito, private equity e strategie immobiliari. L’azienda ha sede a New York ed è gestita da Steve Feinberg, che ha co-fondato Cerberus nel 1992, e da William L. Richter, che ricopre il ruolo di amministratore delegato senior.

Si è parlato spesso di gravi problemi finanziari di Telekom. È stato rivelato che la società deve al fornitore di energia elettrica serbo, EPS, 11,5 milioni di euro a causa di bollette elettriche non pagate.

La Commissione per il controllo degli aiuti di Stato ha recentemente confermato di aver ricevuto un caso relativo all’iniziativa di esaminare gli aiuti di Stato concessi a Telekom Serbia, in relazione alle bollette elettriche non pagate. Secondo le informazioni disponibili al pubblico, questo aiuto di Stato non è stato segnalato alla Commissione, ovvero non esiste una decisione pubblica della Commissione che lo approvi.

Recentemente, attraverso la sua società Sky Towers, Telekom Serbia ha venduto le sue torri di telecomunicazione e le sue attività passive ad Actis per 420 milioni di euro, più altri 80 milioni di euro che dovrebbero essere versati a Telekom se Sky Towers raggiungerà i suoi obiettivi finanziari sotto i nuovi proprietari. L’operazione comprende circa 1.800 macrotorri, di cui 1.000 in Serbia, 700 in Bosnia e circa 100 in Montenegro.

(N1, 04.02.2024)

https://n1info.rs/biznis/tepic-rezim-u-tajnosti-sprema-prodaju-20-odsto-akcija-telekoma/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!