Telekom Srbija venduta per 1,2 miliardi di euro?

Due le offerte pià interessanti per rilevare la proprietà della società di telecomunicazioni statale: quella più strutturata di un fondo di investimenti, i russi offrirebbero più soldi.

Lo Stato serbo si aspetta di ricavare 1,5 miliardi di euro dalla vendita di Telekom Srbija ma, dalle informazioni che ha il quotidiano Novosti, un fondo di investimenti potrebbe offrire 1,2 miliardi, mentre una sociaetà russa si è detta disponibile a incrementare la sua prima offerta.

“Se verrà acquisito il 58% di Telekom Srbija per 1,2 miliardi di euro, il compratore in concreto otterrà il 78%. Infatti il 58,1% della compagnia telefonica è in mano allo Stato serbo, poi il 21,89% delle azioni sono controllate da piccoli azionisti e dipendenti, mentre il 20% è di proprietà della stessa Telekom, quindi l’acquirente otterrà quasi un 20% gratis, poiché il 20% di azioni proprie andrebbero distribuite tra tutti gli attuali azioni in ragioen delle loro attuali quote. Quindi acquistando il 58,1% delle quote il nuovo proprietario si ritroverebbe con il 72,64% delle azioni”, evidenzia un interlocutore del quotidiano.

Nel 2010 il precedente bando valutò Telekom Srbia 2,45 miliardi di euro, mentre ora il prezzo  significativamente calato. Hanno manifestato interesse a rilevare la compagnia telefonica otto società, di cui anche un fondo d’investimenti.

(Vecernje Novosti, 08.10.2015)

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top