Telekom Serbia pagherà 24 milioni di euro per i diritti di trasmissione delle partite di calcio di Serie A

La televisione Arena di Telekom Serbia pagherà 24 milioni di euro a stagione per i diritti di trasmissione del campionato di calcio italiano nei Balcani per il prossimo periodo, un prezzo superiore a quello pagato dal Belgio, ma anche da Svizzera, Austria e Germania.

I club di Serie A hanno firmato a Milano, lunedì 18 dicembre, i nuovi contratti di trasmissione che coprono i diritti di trasmissione delle partite del massimo campionato di calcio italiano in diversi Paesi europei per la successiva stagione 2024-25.

Il portale Sportcal apprende che sono stati firmati i contratti per la copertura dei diritti di trasmissione in Belgio, Germania, Austria, Svizzera e Balcani.

Il prossimo ciclo di diritti mediatici internazionali per la Serie A inizierà con la stagione 2024-25 e negli ultimi mesi la Lega si è costantemente rivolta a diversi mercati esteri con offerte.

Le offerte degli attuali detentori dei diritti fino al 2029 hanno un valore complessivo di almeno 4,5 miliardi di euro, pari a 900 milioni di euro a stagione. Si tratta di un piccolo calo rispetto agli attuali compensi pagati da Sky e DAZN, che ammontano a 930 milioni di euro all’anno.

(Biznis.rs, 21.12.2023)

https://biznis.rs/vesti/srbija/prenos-italijanske-fudbalske-lige-24-miliona-evra-po-sezoni-za-balkan/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!