Telekom Serbia ha speso 310 milioni di euro per l’acquisto di operatori via cavo

Telekom Serbia ha pagato per l’operatore via cavo Radius Vektor circa 108 milioni di euro, e per AVcom circa 12,5 milioni di euro, è stato dichiarato per il giornale Danas da Telekom Serbia.

Così, il prezzo dell’espansione nel mercato della rete via cavo negli ultimi mesi è salito a circa 310 milioni di euro, dopo l’acquisto dell’operatore Kopernikus nel novembre dello scorso anno per circa 195 milioni di euro.

Vladimir Lucic, coordinatore per internet e multimedia di Telekom Serbia, aveva precedentemente annunciato che  la società nazionale di telecomunicazioni per questo denaro aveva ricevuto 120.000 nuovi clienti Internet e TV dibb Radius Vektor e altri 18.000 di AVcom. Il prezzo per il Radius Vektor, con questo numero di utenti, è simile al prezzo pagato per Kopernikus, ovvero poco meno di 1.000 euro per utente. Più specificamente, Telekom ha pagato circa 900 euro per ciascun utente di Radius Vektor e 700 per ogni utente di Avcom.

Tuttavia, secondo il rapporto RATEL per il terzo trimestre del 2018 (l’ultimo disponibile) Radius Vektor è stato il quarto operatore più grande nel mercato di Internet a banda larga e il quinto per il maggior numero di utenti di televisione via cavo. Anche se RATEL non fornisce dati sul numero di utenti individuali di ciascuna società, in base al numero totale di utenti e alla percentuale di quota di mercato, alla fine del terzo trimestre dello scorso anno
si può riassumere che il numero totale di utenti di Radius Vektor fosse circa 94.000. Con così tanti utenti, viene fuori che la Telekom ha pagato 1.150 euro per utente.

Anche nel momento d’acquisto di Kopernikus sono sorte tante incomprensioni sul numero di utenti, così dal rapporto RATEL per il secondo trimestre del 2018 si è visto che Kopernikus aveva circa 59.170 utenti di Internet e circa 51.000 di televisione via cavo, mentre la Telekom aveva detto di aver comprato l’operatore con 200.000 clienti. Già nel rapporto per il trimeste sucessivo (il terzo) si affermava che Kopernikus avesso l’8 e non il 3% del mercato della televisione via cavo, ovvero 145.000, e non 49.170 utenti.

Telekom Serbia a metà dicembre ha acqquisito anche la società AVcom. La Commissione per la protezione della concorrenza ha approvato l’acquisizione di AVcom il 13 dicembre e di Radius Vektor il 31 dicembre dello scorso anno.

Come annunciato in Telecom entro la fine del primo trimestre, la società acquisterà altri cinque operatori via cavo più piccoli, e degli operatori più seri sul mercato sè rimasta la Posta di Serbia con il 4% del mercato della televisione via cavo (circa 72.400 utenti secondo i dati di fine settembre dello scorso anno) e l’1,7% degli abbonati Internet (circa 26.000). Con questa acquisizione, Telekom raggiungerà in modo significativo il suo obiettivo di un milione di utenti, poiché dopo l’ultimo acquisto, ha circa 750.000 clienti.

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... AVcom, internet, Posta di Serbia, Radius Vektor, RATEL, Telekom Serbia, televisione
telenor
Michel: Telenor Serbia investirà più di 100 milioni di euro quest’anno

Il 72,9% delle famiglie in Serbia ha una connessione Internet

Chiudi