La tedesca hydroWeb investe a Jagodina

L’azienda tedesca hydroWeb, con sede a Halberstadt, ha annunciato il progetto di costruzione di una fabbrica a Jagodina, su un’area dell’estensione di 4.000 metri quadrati, per un investimento dell’importo di 20 milioni di euro. Inizialmente, la fabbrica assumerà 50 operai, e successivamente altri 50.

“L’azienda produce materiali utilizzati nel settore sanitario, edile e nell’industria automobilistica. Alcuni dei prodotti sono fabbricati per l’azienda italiana Confezioni Andrea Serbia, anch’essa con sede a Jagodina, e il resto è destinato all’esportazione verso la Cina e verso la Federazione russa”, ha spiegato il presidente dell’Assemblea della Città di Jagodina, Dragan Markovic Palma, annunciando inoltre che l’inizio dei lavori per la costruzione della fabbrica è previsto per febbraio o marzo 2017.

Markovic ha sottolineato che l’investitore tedesco non ha inoltrato richiesta per ottenere alcuna sovvenzione, specificando che la città di Jagodina fornirà i terreni disponibili e provvisti delle necessarie infrastrutture. Il terreno si trova nella zona industriale, nei pressi del Corridoio 10.

Il sindaco ha ricordato che lo stabilimento sarà il dodicesimo ad essere costruito a Jagodina grazie ad investimenti stranieri, mentre il proprietario della società, Andreas Kirsch, ha sottolineato che la struttura sarà dotata della tecnologia più avanzata.

“Abbiamo scelto Jagodina per molti motivi: in primo luogo per il grande rapporto di collaborazione che abbiamo stabilito negli ultimi anni con Confezioni Andrea Serbia, e, in secondo luogo, per l’infrastruttura fornita dalla Serbia e dalla municipalità. C’è anche da considerare la vicinanza ai mercati dei paesi del Mediterraneo, gli accordi di libero scambio con la Russia, e i buoni rapporti della Serbia con la Cina. Abbiamo intenzione di mantenere il 50% della produzione in Serbia e di esportare il resto”, ha concluso Kirsch.

(eKapija, 06.12.2016)

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1614673/Nema%C4%8Dki-Hydroweb-gradi-fabriku-u-Jagodini-Investicija-vredna-20-mil-EUR

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top