Svendite, saldi, sconti stagionali: nuova legge, nuove regole

La nuova legge sul commercio entra in vigore martedì. Adattata alle esigenze del mercato sostituirà quella vecchia, che resiste da nove anni. Sono state create alcune nuove soluzioni e viene specificato il significato dei termini svendita, saldi e sconti stagionali; obbligatoria una nuova etichettatura dei prodotti.

I saldi possono durare al massimo fino a 31 giorni. Il prezzo intero e quello ridotto devono essere evidenziati, a meno che il tempo di svendita non sia inferiore ai tre giorni, in tal caso è sufficiente indicare solo la percentuale del ribasso. Sono inoltre definiti gli sconti stagionali.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“È stato scritto per la prima volta nella nostra legislazione che tali riduzioni stagionali possono durare fino a 60 giorni per stagione al massimo, che gli sconti stagionali estivi possono andare dal 1° luglio al 15 luglio e quelli invernali dal 25 dicembre al 10 gennaio”, ha affermato Andrija Jovicic di “Privredni Savetnik”.

La svendita può essere avviata se il commerciante cessa l’attività, chiude la struttura o termina la vendita di determinati tipi di beni.

“Cartelli con scritto fino al 70%, fino all’80%: andate nel negozio e acquistate qualcosa che non sapete se sia stata ridotta del 15 o 20%. Ora se pubblicizzate la percentuale più alta di sconti, dovete avere un minimo del 20% o un quinto di questa merce in assortimento”, spiega Zeljko Rakic ​​dal Ministero del Commercio.

Per un’ispezione può arrivare un falso acquirente che reagisce solo quando raccoglie prove sufficienti dell’esistenza di irregolarità nel punto vendita.

Zarko Malinovic della Camera di commercio serba afferma che la novità è che i prodotti avranno una marcatura GTI obbligatoria e codici leggibili meccanicamente, i quali miglioreranno notevolmente la catena di approvvigionamento tra i commercianti da un lato, e dall’altro aumenteranno la protezione dei consumatori attraverso una migliore tracciabilità del prodotto.

“Questo darà la possibilità ai commercianti e ai produttori nella comunicazione reciproca di introdurre documenti elettronici come il modulo d’ordine elettronico, la fattura elettronica e altro, i quali consentiranno operazioni commerciali più efficienti”, ha affermato Malinovic.

Il pacchetto di nuove leggi che governeranno il mercato introduce soluzioni che esistevano già.

“Tuttavia, le collisioni che esistono tra determinati termini come il concetto stesso di protezione dei consumatori definito dalla Legge sul commercio e dalla Legge sulla protezione dei consumatori rappresentano una barriera che potrebbe costituire un ostacolo nell’esercizio di questi diritti”, ha affermato Denis Perincic dell’Unione dei consumatori.

La nuova legge regola anche gli incentivi alle vendite, come l’uso delle carte fedeltà e la raccolta punti.

http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/13/ekonomija/3606667/rasprodaja-akcije-sezonsko-snizenje–novi-zakon-nova-pravila.html

 

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Legge, saldi, sconti
Nuove regole per le svendite e gli sconti nei negozi

Lidl
Lidl apre altri due supermercati in Serbia

Chiudi