Al via il Summit100 per l’imprenditoria del sudest Europa

Il “Summit100 Business Leaders” ha preso il via lunedì a Skopje, Macedonia, con l’obiettivo di rafforzare i collegamenti dei trasporti e rimuovere le barriere nella regione.

Il tema di questa edizione del Summit100 è “connettività” in diversi settori chiave, come le infrastrutture, i trasporti, l’energia, la digitalizzazione, la promozione della regione, l’agevolazione della libera circolazione dei beni e dei servizi, così come un più alto grado di mobilità del lavoro.

Il Presidente del Consiglio Direttivo del Vertice e Amministratore Delegato della società farmaceutica Alkaloid, Zivko Mukaetov, ha affermato che, quest’anno, la cooperazione regionale tra i 100 imprenditori della regione sarà formalizzata attraverso la firma di un memorandum d’intesa e di cooperazione con la Camera del Forum di Investimenti Commerciali dei Balcani occidentali, che coordina la cooperazione tra le Camere di Commercio di Macedonia, Serbia, Albania, Kosovo, Bosnia-Erzegovina e Montenegro. L’obiettivo del memorandum è quello di promuovere la cooperazione economica e la competitività delle economie regionali e nazionali.

“Ci vogliono 12 ore in auto per arrivare da Skopje a Sarajevo. Abbiamo semplicemente bisogno di rimuovere le barriere ai confini per avere un movimento più rapido di persone e beni nella regione. Saremo molto più attraenti come mercato unificato. Individualmente siamo tutti piccoli mercati, ma insieme formiamo un mercato che ha 24 milioni di consumatori”, ha sottolineato Mukaetov.

Il Summit100 Business Leaders è un’iniziativa unica che riunisce 100 dei leader più eminenti (solo su invito) dalla regione del Sud Est Europa, tra cui Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Macedonia, Kosovo e Albania, con l’obiettivo di coinvolgere i leader imprenditoriali nel dialogo al fine di modellare una nuova visione che migliorerà l’attività e la qualità della vita nella regione. Essi partecipano a tavole rotonde, raggruppati secondo i settori economici e discutono gli ostacoli e le possibilità di cooperazione nella regione.

Gli organizzatori del Summit100 sono l’Associazione dei manager della Slovenia (MAS), l’Associazione serba dei Manager (SAM), l’Associazione croata dei datori di lavoro (HUP), Atlas Foundation, Alkaloid Skopje, Tenere ASA e BBI Bank.

(Vecernje Novosti, Sito ufficiale di Summit100, 17.10.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:690996-Samit-100-poslovnih-lidera-u-Skoplju-Zajedno-smo-trziste-od-24-miliona-ljudi

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... cooperazione regionale, imprenditori, Macedonia
legge
Imprenditori: la legge in Serbia non è uguale per tutti

Kosovo
Tagliare il nodo del Kosovo: quali prospettive nella regione

Chiudi