Sulle spalle delle future generazioni il peso del debito pubblico serbo

“Aleksandar Vučić e il Partito progressivo serbo hanno aumentato il debito pubblico della Serbia di oltre 12 miliardi di euro in 9 anni, il che significa che hanno indebitato ogni cittadino di questo Paese per oltre 1.700 euro”, hanno detto i rappresentanti dei giovani del Partito Democratico (DS).

“Questo governo è davvero il primo della classe nella velocità di indebitamento. Aleksandar Vučić e il Partito progressivo serbo hanno aumentato il debito pubblico della Serbia di oltre 12 miliardi di euro nei 9 anni di governo, il che significa che hanno indebitato ogni cittadino di questo Paese per oltre 1.700 euro. E ripagheremo quel debito perché, in media, ogni anno Aleksandar Vučić prende in prestito al nostro Paese un ulteriore miliardo e mezzo di euro, e solo nel secondo trimestre di quest’anno è previsto un nuovo debito attraverso un’emissione obbligazionaria del valore di oltre la metà di un miliardo di euro”, si legge in un comunicato.

Gli stessi giovani avvertono che i progressisti stanno facendo debiti che porteranno alla schiavitù della Serbia attraverso una campagna implacabile.

“Ogni bambino, ogni studente e ogni ragazzo arriverà a un debito di circa 2.000 euro a questo ritmo entro la fine di quest’anno”. I giovani che ancora non hanno nemmeno ricevuto il primo stipendio, dovranno ripagare questi debiti nei prossimi decenni”, dice Jelena Milutinović, aggiungendo che teme che i giovani continuino a lasciare la Serbia a causa dell’autocrazia del regime.

“Allora non ci sarà nessuno che possa ripagare questi debiti. Ciò significherebbe la caduta del Paese, ed è per questo che dobbiamo lottare per i cambiamenti il ​​prima possibile, che salverebbero i giovani in Serbia e la Serbia stessa”, ha concluso.

Omladina DS: Vučić zadužio svakog građanina za 1.700 evra

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top