A Subotica il concerto Insieme promosso da Piazza Italia

Un concerto per rinsaldare la multiculturalità che caratterizza la città di Subotica, con la lingua italiana del bel canto a fare da collante ideale nel dialogo tra diverse culture e mentalità che convivono armoniosamente nella città ai confini tra Serbia e Ungheria. E’ questo il senso del concerto per cori “Insieme” che si terrà domani 4 giugno alle 19 nella chiesa del convento dei francescani di Subotica.

Per la prima volta si esibiranno, appunto insieme, il coro della Chiesa Ortodossa di Subotica e il coro della chiesa cattolica francescana di Subotica, assieme a professori e alunni dei vari corsi dell’associazione di lingua e cultura italiana Piazza Italia fondata e diretta da Carmine Tarallo. I cori e le musiche saranno accompagnate dalle danze della scuola di balletto Rajcevic di Subotica.

Nel concerto verranno presentate le composizioni, le canzoni classiche, religiose e moderne in tre lingue: serbo, ungherese e italiano. Lo spirito dell’iniziativa è quello di mandare un messaggio di pace, amore, tolleranza e multiculturalità, di cui Subotica è tra i migliori esempi dei Balcani.

L’iniziativa rientra nelle attività promosse dal centro culturale italiano Piazza Italia, inaugurato lo scorso settembre alla presenza dell’ambasciatore d’Italia Giuseppe Manzo, che si propone essere non solo un punto di promozione della lingua e della cultura italiana ma anche un punto d’incontro delle diverse culture della Vojvodina.

L’ingresso al concerto è gratuito.

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Cultura
Claudio Magris a Belgrado
Claudio Magris presenta l’edizione serba di Danubio

Al via la XV Settimana della lingua italiana nel mondo

Chiudi