Studenti in piazza a Belgrado

Ieri gli studenti dell’ateneo belgradese hanno manifestato contro la riforma della legge sull’istruzione; la protesta proseguirà domani.

Le manifestazioni erano iniziate il 7 ottobre: gli studenti ritengono che gli accordi di Bologna (che hanno riformato il sistema universitario) non siano stati ben realizzati in Serbia e, tra le altre cose, chiedono che gli appelli durante l’anno accademico non passino dai sei attuali ai cinque pianificati. Ieri il corteo si è dispiegato tra la Facoltà di filosofia e la sede del Ministero dell’istruzione; gli studenti hanno fatto sapere che se non saranno ascoltati dal Ministro Verbic e le loro richieste non verranno accolte, pianteranno le tende di fronte al dicastero di via Nemanjina. Nei giorni scorsi la facoltà di filosofia era stata anche occupata; domani scenderanno in piazza gli studenti della Facoltà di scienze della formazione primaria.

(blic.rs, 16.10.2014)

Share this post

scroll to top
Altro... istruzione, scuola, studenti
Scuole in crisi: edifici cadenti, debiti in crescita

Cinque medaglie alle Olimpiadi della fisica
Chiudi